filmato
  • Contatti

    ISISS "G.B. Novelli"
    Via G.B. Novelli, 1
    81025 Marcianise (CE)
    Codice Fiscale : 80102490614

    Dirigente Scolastico:
    Prof.ssa Emma Marchitto
    Telefono 0823-511863

    Vicedirigente
    Prof.ssa Elisa Fregolino
    Telefono 0823-580019

    Segreteria
    DSGA : Sig.ra Annamaria Mingione Telefono 0823-511909
    Fax 0823- 511834

    Codice meccanografico ISISS "Novelli": CEIS01100N
    Codice meccanografico Licei "Novelli" : CEPQ011019
    Codice meccanografico Professionali "Novelli" : CERI011019

    Email : ceis01100n@istruzione.it PEC : ceis01100n@pec.istruzione.it

    Webmaster: Prof.Giulio Raucci
    (per segnalazioni relative al sito scrivere a rauccigiulio@libero.it )

  • Link Utili

  • Operazione trasparenza

  • Guide-alla-compilazione-dei-moduli-trasversali-programmazione

    _____

    Inaugurazione Mostra “Collezione Maria Corrado” – abiti in canapa.

    Il 1 dicembre, è stata presentata al pubblico della città di Marcianise, la “Collezione MARIA CORRADO”, nel cortile del palazzo comunale di via Roma, presenti il Presidente della Regione Campania dott. Vincenzo De Luca, il Sindaco, dott. Antonello Velardi, la D.S. del Novelli, Prof.ssa Emma Marchitto, il referente dell’iniziativa progettuale, prof. Emilio Romanucci, la Pro Loco Marcianise con il prof. Domenico Rosato.

    La collezione, composta da 12 abiti, progettata e realizzata dalle allieve dell’ISISS “G. B. Novelli”, dell’indirizzo Produzioni tessili-sartoriali, è il risultato finale del progetto “Moda italiana in canapa” del programma “Made in Italy” del MIUR.

    Negli abiti è stata utilizzata la tela di canapa grezza, tessuta con telaio a mano negli anni Quaranta, che i figli della Signora Maria Corrado di Marcianise hanno donato al “Novelli”. Gli altri tessuti leggeri presenti nella Collezione rimandano con le loro fantasie multicolor alle bellezze naturali della Campania.

    La “Collezione MARIA CORRADO” esalta il prestigio italiano nel design e nella confezione, valorizzando le tradizioni sartoriali locali ed incoraggiando il recupero della coltivazione della canapa e la sua rivalutazione.

    Un’intensa attività di ricerca e la raccolta di materiale bibliografico e fotografico hanno permesso la definizione del tema d’ispirazione, rivolto agli anni Settanta ed alle bellezze della Costiera Amalfitana, la scelta dei colori e dei tessuti, la produzione dei figurini e dei disegni tecnici, funzionali alla realizzazione della Collezione.

    La logica aziendale, nella quale le allieve hanno operato, si è mossa all’altezza delle migliori case di moda italiane, con uno scambio di tecniche tra le docenti dell’indirizzo e le sarte ‘over 60’ di Marcianise, coniugando cultura, arte, artigianato, abilità manifatturiera, territorio e memorie storiche ed offrendo oggi un prodotto unico ed inimitabile.

    E’ possibile visitare la mostra fino al 10 dicembre, dalle 9:00 alle 19:00.

    10

    7

    Per visionare altre foto relative all’evento, clicca QUI

    _______

    Mostra “Vestiti in Canapa”- Canapa Project -

    Collezione Maria Corrado

    i vestiti saranno esposti dal 1 al 10 Dicembre 2016 presso il cortile comunale di Via Roma- Marcianise

    mostra-vestiti-in-canapa

    _______

    L’ISISS “G.B. Novelli” ospite a Job&Orienta2016  di Verona con “Vestiti in canapa” presenta la collezione “Maria Corrado”

    joborienta

    Guarda il VIDEO cliccando sulla FOTO

    _____

    Progetto “Canapa”

    collezione-maria-corrado

    Cliccando sulla suddetta foto si può accedere al catalogo ditale della Moda Etica promossa dall’Associazione Cittadinanza Aziendale. Il catalogo è divulgato presso i Media del settore. A pagine 63 del catalogo è stata inserita  la Collezione “Maria Corrado” dell’ISISS  “G.B. Novelli” di Marcianise.

    _____

     Consigli di Novembre

    Si rende noto ai Docenti che dal giorno Mercoledì 16 Novembre 2016 sono state create due sezioni specifiche che si possono visualizzare sotto al menù Docenti , una relativa ad Alternanza Scuola Lavoro ed una relativa ai percorsi IeFP. Sotto lo stesso menù Docenti è presente ormai da anni la sezione Format Programmazioni di classe ed individuali . In ciascuna di dette sezioni sarà pubblicato il relativo materiale

    Alternanza-Scuola-Lavoro-al-Novelli

     format-programmazioni-consigli-di-classe

    linee-guida-prog-iefp-operatore-abbigliamento

    linee-guida-prog-iefp-operatore-ristorazione

     

    format-verbale-consigli-novembre-2016

    format-per-le-singole-discipline-modulo-interdisicplinare-iefp-alternanza-scuola-lavoro

    _____

    eTwinning

    Le docenti dell’ ISISS “G. B. Novelli” di Marcianise, Anna Menditto e Angela Capezzuto, hanno ricevuto una menzione speciale per il progetto eTwinning “Multicultural Olympics” realizzato con le alunne della classe Quarta Sez. A del Liceo Linguistico “G.B. Novelli” di Marcianise. Il progetto che aveva già ricevuto il quality label e’ stato particolarmente apprezzato dagli esperti della piattaforma eTwinning che hanno consegnato il riconoscimento alle docenti in occasione della conferenza nazionale che si e’ tenuta a Napoli nei giorni 18 e 19 Novembre 2016.

    Oggi 22 Novembre 2016 l’ISISS G.B. Novelli di Marcianise, ha ottenuto il Certificato di Qualità Europeo che è il più alto riconoscimento in ambito ETWINNING, per il progetto MULTICULTURAL OLYMPICS già vincitore del Quality Label nazionale e della Menzione Speciale consegnata alle docenti referenti del progetto Angela Capezzuto e Anna Menditto in occasione della Conferenza nazionale tenuta a Napoli nei giorni 18 e 19 Novembre.
    Il progetto, che sarà inserito in un’area speciale del Portale Europeo di eTwinning è stato realizzato nell’a.s. 2015\16 dalle alunne della classe IV A del Liceo Linguistico che grazie al grande impegno alla serietà ed alle competenze linguistiche e digitali mostrate hanno ottenuto lo speciale riconoscimento che darà loro una meritatissima visibilità internazionale.
    Auguri e complimenti alle alunne del Liceo Linguistico!

    et1

    et2

    et3

    _______

    128156_logo_erasmus___60ko

    All’estero con Erasmus+: borse di studio in Spagna e Regno Unito

    Si informa che nell’ambito del progetto “S.T.Y.LE.”, finanziato dal programma comunitario Erasmus+, sono disponibile n. 5 borse di studio per il Regno Unito e n. 3 borse di studio per la Spagna, finalizzate allo svolgimento di tirocini lavorativi presso imprese ed organismi operanti nel settore abbigliamento e moda della durata di 4 mesi.

    Possono partecipare alla selezione giovani in possesso del diploma conseguito nell’a.s. 2015/2016 presso l’ISISS “G. B. Novelli” di Marcianise, presso  gli Istituti partner del progetto (IIS Francesco Orioli di Viterbo, IIS  Francesco Trani di Salerno) e presso tutti gli altri Istituti con indirizzo Tecnico delle Produzioni Tessili-sartoriali.

    La partenza è prevista per Marzo 2017.

    La Borse Erasmus+ comprende:

    individuazione delle strutture idonee ad ospitare i tirocinanti e successivo matching azienda/tirocinante;

    preparazione linguistica attraverso l’utilizzo della piattaforma OLS;

    preparazione  pedagogica interculturale dei tirocinanti (20 ore); 

    polizza assicurativa (R.C. e Inail) per tutta la durata del tirocinio;

    viaggio aereo A/R per e dal Paese di destinazione;

    individuazione e assegnazione degli alloggi in appartamento condiviso (anche in camera doppia), con altri partecipanti o inquilini (italiani o di altri Paesi) e/o alloggio in famiglia; 

    tutoraggio e monitoraggio professionale, logistico e organizzativo per tutta la durata del soggiorno all’estero;

    rilascio certificazioni e attestati.

    A ciascun tirocinante sarà, inoltre, erogato un pocket money, come “contributo” monetario per le spese di vitto e tempo libero, mobilità locale, trasporto da/per gli aeroporti, eventuali spese postali e telefoniche, ecc.

    L’importo del pocket money, in considerazione del costo della vita nei rispettivi Paesi, è così determinato: 

    - Spagna € 1.000,00 

    - Regno Unito € 1.600,00

    La documentazione richiesta ai fini della candidatura dovrà pervenire entro le ore 24.00 del 10 Gennaio 2017.

    Per ottenere informazioni, è possibile telefonare al seguente recapito: 089-330973 dal Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle ore alle 18.00.

     

    2-bando-style-e-modulistica-1

     ______

    piano-formazione-docenti 

    _____________

    PROGETTO Aree a Rischio

    “IN-CONTRO”

    areearischio_

    “SCUOLA VIVA”

    Delibera di Giunta Regionale n. 204 del10/05/2016

     TITOLO DEL PROGETTO “SCHOOL INCLUSION!”

    scuola-viva

    ______________________

    Progetto Sport e Scuola

    scuola-e-sport

     _____

     

    MARCIA DELLA PACE PERUGIA-ASSISI

    Aperta da uno striscione con la scritta “Vincere l’indifferenza”  ieri 9 ottobre 2016 la Marcia della pace e della fraternità  è partita da Perugia per Assisi. Migliaia le persone che hanno partecipato. Tantissimi  i gonfaloni di Comuni, Province e Regioni italiane ed i sindaci con le fasce tricolori.  È un messaggio contro «l’indifferenza delle istituzioni internazionali ma anche di tutti coloro che dicono “io non c’entro”» .   «Se non ci assumiamo ciascuno la nostra responsabilità non sarà possibile avere una società di pace, senza conflitti» ha detto Flavio Lotti coordinatore della marcia nel piazzale San Francesco prima di iniziare la salita verso la Rocca di Assisi, ultimo tratto della marcia.  Alla marcia hanno partecipato 500 città, quasi 300 enti locali e 118 scuole. Con orgoglio possiamo dire anche noi c’eravamo, 43 alunni e tre docenti dell’ISISS “G.B. Novelli” di Marcianise  hanno creduto in questa iniziativa e con entusiasmo e determinazione si sono avventurati per ben 18 Km. Esibendo uno striscione creato dagli alunni  sul quale a chiare lettere “ Pace  Fraternità  per oltrepassare il muro dell’indifferenza e del silenzio”. I muri che si stanno alzando in Austria e in Ungheria contro i migranti sono un attacco alla dignità umana e tutto si sta realizzando nella più completa indifferenza.  La morte di un ragazzo, Giulio Regeni appassionato di politica e giustizia sociale. Il dovere di verità dei giornali, contro un regime che ha stretti legami politici e commerciali con l’Italia . Le pressioni internazionali e le polemiche locali fanno del silenzio l’unica risposta alla sete di verità. Questa marcia ha chiesto verità e giustizia per Giulio e per tutti i giovani che come lui si impegnano nel sociale. Tutti si fermavano per  fotografare il nostro striscione o ci invitavano ad esibirlo meglio. Quando poi nell’ultimo tratto al termine di una ripida salita la marcia è terminata siamo stati accolti da un enorme applauso , da grida di ringraziamento di tantissime persone ci aspettavano  per  gioire  del nostro arrivo , gli alunni mi chiedevano:”Ma perché ci ringraziano? Che cosa abbiamo fatto?” 

    Siamo stati testimoni di pace per un cammino di fraternità e di giustizia la marcia ha il dono di non far sentire alcuna fatica e carica di speranza. I colori dell’iride dell’arcobaleno dominanti nel lungo corteo preannunciano la fine della tempesta, i giovani hanno bisogno di queste esperienze. Grazie agli alunni che hanno partecipato, grazie  alle famiglie che hanno sostenuto questa iniziativa, grazie al Dirigente e ai docenti che hanno consentito di fare un bel esercizio di pace, cercando di trasformare la scuola in un luogo dove si studia e si impara la pace. 

    img_3267

    ALTRE FOTO DELLA MARCIA

    _______

    IL NOVELLI IN PRIMA LINEA PER LA SALVASGUARDIA DEL PATRIMONIO ARTISTICO DELLA CITTA’ DI MARCIANISE – CONCLUSIONE DEI LAVORI PRESSO LA CHIESA DELL’ANNUNZIATA

    momento-convegno

    4-al-con-la-preside

    disvelamento-dipinto

    Lo scorso 7 ottobre l’istituto Novelli ha partecipato alla manifestazione tenutasi nella chiesa dell’Annunziata di Marcianise inerente il disvelamento del dipinto finalmente restaurato “Decollazione di S. Giovanni Battista”, 1584 del pittore fiammingo Teodoro D’Errico. Alle massime autorità locali, studiosi del settore e critici d’arte si sono affiancate le alunne della sezione dei licei dell’istituto Superiore G.B. Novelli che hanno assistito all’esibizione in pubblico dei propri lavori svolti per la comunità marcianisana.

    Da sempre l’istituto Novelli è attento a tutto ciò che riguarda l’evoluzione della storia del territorio di Marcianise. Alcuni mesi fa e precisamente nell’anno scolastico precedente, 2015-16 gli alunni sono stati coinvolti in un’iniziativa di solidarietà promossa dall’associazione Pro loco Marthianisi,. In particolare, grazie alla supervisione e guida del dirigente scolastico, prof.ssa Emma Marchitto e al coordinamento della prof.ssa di Storia dell’Arte, Angela Romano, gli alunni del Novelli  hanno partecipato con un piccolo contributo economico per il restauro della tavola dipinta dell’artista fiammingo Teodoro D’Errico intitolata “Decollazione di S. Giovanni Battista” del 1584. In primis l’istituto  Novelli ha avuto il piacere e l’opportunità di contribuire alla salvaguardia del patrimonio artistico del proprio territorio, ovvero preservare dai segni del tempo un’immagine che rappresenta la propria identità storica e culturale. In secondo luogo, potendo accedere al complesso dell’Annunziata dove è collocata la tavola dipinta,  gli alunni hanno avuto l’opportunità di approfondire lo studio di tutti gli altri capolavori artistici ivi presenti, sapientemente presentati dai volontari della Pro loco, dott. Luigi Tartaglione e il preside Giuseppe Serino. Visitare le navate, le cappelle, l’altare del complesso   ha suscitato negli alunni emozioni e curiosità tali da approfondire lo studio di questo luogo sacro che ha rappresentato nei secoli addietro l’unico modo di concepire la fede e il suo manifestarsi attraverso l’arte. Nei secoli passati era appunto l’arte l’unica fonte di comunicazione di contenuti religiosi, accessibile a tutti e, nel caso dell’Annunziata, l’equilibrio del forme, la bellezza e sobrietà dei personaggi nelle varie tavole dipinte rappresentano un patrimonio di inestimabile importanza. E’ per questo motivo che gli allievi del Novelli sono sempre in prima linea nel conoscere, approfondire, tutelare le testimonianze della nostra storia.

    L’esperienza è consistita, non solo nell’opportunità conoscitiva dei capolavori pittorici dell’Annunziata, ma si è sostanziata anche nell’ assistere all’eloquente spiegazione da parte del restauratore Giuseppe Maietta in merito proprio al restauro in corso d’opera della tavola dipinta in questione. Egli ha reso partecipi gli alunni su come si esegue un restauro pittorico, su come si allestisce un laboratorio, nonché avere un’infarinatura delle tecniche e dei materiali utilizzati.

    L’uscita didattica che ha avuto per oggetto la conoscenza del patrimonio artistico del complesso dell’Annunziata, è stato il punto di partenza per l’istituto Novelli per realizzazione di un eccellente lavoro che è rientrato nelle attività di “Alternanza Scuola Lavoro”. Infatti gli alunni hanno realizzato un’impresa formativa simulata che ha avuto come obiettivo quello di creare delle schede informative su tutte le tavole pittoriche presenti nel su citato complesso religioso, tali da poter essere utilizzate in un sito internet dedicato alla conoscenza del patrimonio artistico casertano.  L’attività di tale impresa simulata continuerà in futuro acquisendo informazioni su tutte le tavole dipinte di tutti i complessi religiosi della città di Marcianise. Infine la catalogazione di tali beni artistici dovrebbe essere fatta nelle varie lingue straniere studiate, inglese, francese e spagnolo allo scopo di rendere massima la diffusione e la conoscenza del patrimonio artistico di Terra di Lavoro.

    Il dirigente scolastico prof.ssa Emma Marchitto ha fortemente promosso tale percorso di apprendimento- formazione poiché in tal modo gli alunni potranno raggiungere obiettivi trasversali quali: sviluppo dell’autostima e autoprogettazione personale, senso di responsabilità ed impegno sociale. Inoltre gli alunni attraverso tali esperienze\opportunità che offre il territorio, potranno acquisire competenze quali: saper presentare luoghi e beni di pregio storico-artistico, saper valorizzare tali luoghi\beni, progettare itinerari storico-artistico-archeologici, saper leggere i dati inerenti la storia del territorio e saper interagire in lingua inglese, francese e spagnola.

    Dunque solo attraverso una sinergica interazione tra Scuola e territorio, l’istituto Novelli vuole considerarsi una parte di quella “cittadinanza attiva” che ha come “mission” l’agire concretamente e fattivamente contro il degrado e l’incuria che mettono a rischio il preziosissimo patrimonio artistico locale, memoria di noi stessi.

    ———-

    Svelatura della pala d’altare  “La decollazione del Battista” restaurata – Chiesa dell’Annunziata  in Marcianise 7 Ottobre 2016 

    foto-1

    foto-1-bis

    Intervento del Dirigente Scolastico all’evento di svelatura dell’opera pittorica restaurata “Decollazione di S. Giovanni Battista”

     Chiesa dell’Annunziata, Marcianise, 7 ottobre 2016

     

    Oggi nella chiesa dell’Annunziata di Marcianise, nella cappella a sinistra dell’abside, siamo ad ammirare il dipinto su tavola raffigurante la “Decollazione di S. Giovanni Battista” a firma del pittore fiammingo Teodoro D’Errico. Questo momento, oltre a rappresentare un evento di alto valore culturale, rappresenta particolarmente la positiva conclusione di un ambizioso progetto di restauro promosso dall’Associazione Pro Loco “Marthianisi”, portato avanti grazie alla solidarietà dimostrata da quanti hanno avuto a cuore la conservazione e la salvaguardia del patrimonio artistico di Terra di Lavoro.

    Il dipinto si presentava  in condizioni estremamente precarie; il tempo e l’incuria stavano provocando ulteriori danni e se non si fosse provveduto ad un appropriato e rapido intervento di restauro, un’opera di così notevole pregio probabilmente non sarebbe più stata recuperabile. Laddove l’Associazione Pro Loco “Marthianisi” si è fatta  promotrice di  detto intervento di restauro,  sollecitando e coinvolgendo tutta  la comunità locale, come Istituzione Scolastica pienamente radicata sul territorio di Marcianise abbiamo prontamente offerto la nostra collaborazione con vivo entusiasmo e forte coinvolgimento emotivo, cogliendo prontamente il senso e l’importanza di tale iniziativa per un duplice motivo.

    In primis abbiamo avuto il piacere e l’opportunità di contribuire alla salvaguardia del patrimonio artistico del nostro territorio, ovvero preservare dai segni del tempo un’immagine che rappresenta il nostro passato e la nostra storia. In secondo luogo, potendo accedere al complesso dell’Annunziata dove è collocata la tavola dipinta, abbiamo avuto l’opportunità di approfondire lo studio anche di tutti gli altri capolavori artistici ivi presenti, che ci sono stati sapientemente presentati dal dott. Luigi Tartaglione e dal Dirigente Scolastico prof.re Giuseppe Serino, validissimi membri della Pro Loco “Marthianisi”.  Visitare le navate, le cappelle, l’altare del complesso ha suscitato in noi forti emozioni nel vedere in particolare come questo luogo sacro ha rappresentato nei secoli addietro il nostro modo di concepire la fede e il suo manifestarsi attraverso l’arte. Nei secoli passati era appunto l’arte l’unica fonte di comunicazione di contenuti religiosi, accessibile a tutti e, nel caso dell’Annunziata, l’equilibrio delle forme, la bellezza e la sobrietà dei personaggi nelle varie tavole dipinte rappresentano un patrimonio di inestimabile importanza. E’ per questo motivo che l’Istituto “Novelli” sarà sempre in prima linea nel conoscere, approfondire e tutelare le testimonianze della nostra storia.

    La nostra esperienza è consistita però non solo nell’opportunità conoscitiva dei capolavori pittorici dell’Annunziata, ed in particolare della tavola della Decollazione del Battista, ma si è sostanziata anche nell’assistere all’eloquente spiegazione resa dal restauratore dell’opera, sig. Giuseppe Maietta. Egli ci ha reso partecipi del meticoloso restauro in corso d’opera che ha riguardato proprio la tavola in questione. Abbiamo potuto così avere contezza di  come si allestisce un laboratorio di restauro  pittorico, nonché delle tecniche e dei materiali da utilizzare.

    L’uscita didattica sul territorio per visitare il complesso dell’ Annunziata così osservando da vicino il restauro in corso d’opera del dipinto in oggetto ci ha ispirato nella successiva realizzazione di un eccellente lavoro che abbiamo fatto rientrare nelle attività di Alternanza  Scuola Lavoro poste in essere dalla Scuola. Gli alunni dei Licei del “Novelli” hanno infatti realizzato una “impresa formativa simulata” che ha avuto quale obiettivo quello di creare delle schede informative su tutte le tavole pittoriche presenti nella chiesa dell’Annunziata, tali da poter essere utilizzate in un sito internet dedicato alla conoscenza del patrimonio artistico casertano.

    Nello specifico, essendoci stata data  l’opportunità di eseguire, dopo l’uscita didattica  presso la chiesa dell’Annunziata, numerosi rilievi fotografici delle opere in essa conservate, abbiamo pensato di elaborare un prodotto, risultato di un’attività lavorativa simulata. Si tratta di un prodotto virtuale, in particolare di una mappa ovvero una planimetria della chiesa dell’Annunziata con l’ indicazione cronologica e successiva visione di tutte le tavole pittoriche che si trovano nelle varie cappelle del complesso religioso. Dalla planimetria dunque è possibile aprire tutta una serie di finestre che ci conducono in una sorta di tour virtuale. La finalità di detto lavoro è stata quella di creare  link di accesso a dette opere tramite i quali poter conoscere virtualmente questi beni artistici.

    Ma questo è il primo step degli obiettivi prefissati nell’ambito del nostro progetto di Alternanza Scuola Lavoro. L’intendimento ulteriore è quello di portare a conoscenza, con le medesime modalità,  di tutto il patrimonio pittorico custodito in tutti i complessi religiosi della città di Marcianise.

    Infine la catalogazione di tutti questi  beni artistici sarà realizzata nelle lingue straniere studiate presso i Licei dell’ISISS “G. B. Novelli” di Marcianise, ovvero in  inglese, francese e spagnolo, allo scopo di rendere quanto più ampia possibile la diffusione della conoscenza del patrimonio artistico di Terra di Lavoro.

    Questi gli obiettivi educativi trasversali che il nostro percorso formativo ha inteso perseguire:

    • sviluppare nei giovani nuove e alternative modalità di apprendimento flessibili attraverso il collegamento dei due moduli formativi scolastico ed esperienziale territoriale, sostenendo un processo di crescita dell’autostima e della capacità di autoprogettazione personale;
    • avvicinare i giovani al mondo del lavoro attraverso un’esperienza tarata su situazioni e problematiche effettive e concrete, promuovendo il senso di responsabilità e di impegno sociale.

    Le competenze specifiche  sviluppate dagli alunni durante il percorso formativo di alternanza sono state:

    • saper presentare con chiarezza ed efficacia i luoghi di conservazione e promozione dei beni storico-artistico-archeologici
    • saper comunicare e valorizzare i luoghi di conservazione e promozione dei beni storico-artistici-archeologici
    • progettare itinerari storico-artistico-archeologici
    • saper leggere e comprendere dati inerenti alle strutture ricettive e i flussi turistici del proprio territorio
    • saper interagire con competenza in lingua inglese, francese e spagnola

     

    Dunque solo attraverso una sinergica interazione tra Scuola e territorio è stato possibile arrivare a considerarci parte di quella “cittadinanza attiva” che come mission l’agire concretamente e fattivamente contro il degrado e l’incuria che mettono a rischio il preziosissimo artistico locale, memoria di noi stessi.

     ______

    PROGETTO ERASMUS

    erasmus_plus

    Il 5 ottobre 2016, alle ore 17:00, nella sala “Cinzia Visone” dell’ISISS “G. B. Novelli” si terrà la presentazione del bando di selezione del Progetto ” S.T.Y.LE.”  (Supporting Traineeships for Young LEarners) – Programma Erasmus+.
    All’incontro del 05/10/2016 sono invitate le allieve del “Novelli” dell’indirizzo produzioni Tessili-sartoriali, che si sono diplomate a luglio 2016 (classi 5AM, 5BM e 5CM).   
    Il progetto ” S.T.Y.LE.”  è un progetto di mobilità professionalizzante che prevede l’erogazione di 20 borse di studio, di cui:  – 5 Borse per il Regno Unito  – 15 Borse per la Spagna, per l’effettuazione di tirocini della durata di 4 mesi.
    Possono partecipare alla selezione giovani in possesso del diploma conseguito nell’a.s. 2015/2016 presso l’ISISS “G. B. Novelli” di Marcianise , presso  gli Istituti partner del progetto (IIS Francesco Orioli di Viterbo, IIS  Francesco Trani di Salerno) e presso tutti gli altri Istituti con indirizzo Tecnico delle produzioni tessili-sartoriali.

    bando-style

    ______

     

    Progetto Canapa

    canapa-project

    Venerdì 23 settembre 2016, nell’Auditorium del Centro di Formazione Professionale “KaraliausMindaugo”di Kaunas, in Lituania, sono stati messi in mostra i 12 capi di abbigliamento, realizzati dalle allieve dell’ISISS “Novelli” di Marcianise, che compongono la “Collezione Maria Corrado”, risultato finale del progetto “Moda italiana in canapa: dalla scuola un modello green di sviluppo economico, sociale, ambientale”. La mostra resterà a Kaunas fino al 3 ottobre 2016.

     Con il progetto si è inteso esaltare il prestigio italiano nel design e nella confezione, e sperimentare l’utilizzo della fibra della canapa, quale possibile risposta alle esigenze evolutive in termini di creatività e di originalità del “Made in Italy”. Hanno inaugurato la mostra – che resterà a Kaunas fino al 3 ottobre – la Dirigente Scolastica dell’ISISS “G. B. Novelli” di Marcianise, prof.ssa Emma Marchitto e la vice direttrice del Centro di Formazione Professionale “KaraliausMindaugo”, dott.ssa Jolanta Valiulienė. L’evento è stato caratterizzato da una concreta partecipazione di allievi, docenti e dirigenti della scuola lituana e da addetti del settore tessile-sartoriale della città di Kaunas che hanno molto apprezzato il lavoro svolto dalle allieve del “Novelli”. Dall’Italia, sono intervenuti, oltre alla professoressa Emma Marchitto, la dott.ssa Rosalba Bonanni Responsabile nazionale del programma “Made in Italy” del MIUR, il prof. Emilio Romanucci, Referente del Progetto, Francesco Delli Curti, Rappresentante della Pro Loco di Marcianise, il prof. Roberto Papa, D.S. dell’ISISS “E. Mattei” di Caserta, partner del progetto, Domenico Pitta Direttore dell’Associazione Essenia di Salerno.

     La “Collezione Maria Corrado”, che ha preso forma nei laboratori del “Novelli”, attraverso l’utilizzazione di tecniche e materiali tipici del Made in Italy, ha valorizzato la tradizione sartoriale locale avvalendosi anche dell’esperienza di sarte over ‘60 del territorio di Marcianise. Il risultato si è rilevato nell’entusiasmo degli studenti lituani, affascinati dai capi fluidi della collezione, ampi e dalla linea morbida, mirati alla valorizzazione della femminilità e pensati per donne professioniste e indipendenti. Di grande efficacia sono stati gli interventi dei relatori. In particolare quello della dott.ssa Rosalba Bonanni, responsabile nazionale del programma “Made in Italy”. Ella nel ringraziare i partner che hanno collaborato alla realizzazione del progetto, ha sottolineato che le partnership con scuole estere incoraggiano e potenziano il dialogo tra i Paesi e veicolano lo scambio di esperienze per una promozione della cultura, per costituire comunità di pratiche che condividano le esperienze fatte e per arricchire il patrimonio culturale dei Paesi. Molto apprezzato è stato anche l’intervento del prof. Emilio Romanucci. Egli ha sottolineato che la collezione presenta alcuni elementi innovativi, in primis la canapa – presente nella collezione anche come elemento decorativo insieme a pizzi e ricami – che si intreccia con i temi legati alla biodiversità, alla eco sostenibilità e al rispetto dell’ambiente. “Il progetto “Made in Italy” – ha dichiarato Romanucci – rappresenta un sogno che si è avverato; esso accende gli interessi ed avvia a prospettive nuove, quelle di un riscatto del territorio di Marcianise, per il recupero della sua storia e delle risorse che ne hanno definito l’identità. La città di Marcianise per secoli si è identificata con la canapa. Fu intorno al 1960 che la canapa non resse alla concorrenza delle fibre sintetiche e non riuscì ad essere competitiva, a causa del mancato ammodernamento delle tecniche e delle strutture. Da qualche anno, però, la scienza agronomica ha riaperto le prospettive della canapicoltura. Dinanzi ai rischi, che oggi il pianeta vive in seguito alla crisi economica e politica, si cominciano a riconoscere e sostenere i benefici economici ed ambientali che la coltivazione della canapa potrebbe rappresentare per uno sviluppo sostenibile”.

     La delegazione italiana è stata ospite presso la scuola lituana dal 21 al 23 settembre. Nelle due mattinate del 21 e 22 settembre le allieve del “Novelli”, insieme a quelle lituane, hanno partecipato al workshop: “La progettazione integrata di un costume tradizionale: un’esperienza didattica italo lituana”. Le sette allieve del “Novelli” hanno poi progettato, ognuna, un costume tradizionale della regione di Kaunas. Una commissione, formata da docenti lituani, ha scelto il bozzetto che più di tutti è riuscito ad interpretare la tradizione lituana, ed è stato scelto quello della giovane Lucia Duro. Il modello prenderà forma nei laboratori di “Novelli” e per la sua confezione saranno utilizzati tessuti in Canapa e seta di San Leucio. Gli allievi del “Mattei” di Caserta, intanto, hanno documentato con riprese-video e foto tutte le fasi dell’evento, a partire da quelle progettuali che attraverso un video sono state proiettate all’inizio della manifestazione.

    Il progetto del “Novelli” rientra nel Programma di promozione della cultura del Made in Italy che il Ministero dell’Istruzione ha attivato coinvolgendo le scuole, che sono state invitate a partecipare con progetti originali e innovativi, nella ricerca delle radici storiche, economiche, culturali e territoriali della tradizione italiana.

    ____

    L’impresa etica s’impara a scuola: il caso dell’ISISS Novelli di Marcianise

     
    Nell’Istituto scolastico, un progetto sperimentale di produzione tessile-artigianale con il ricorso alla canapa, fibra altamente eco-sostenibile e di antiche tradizioni nel comprensorio casertano.
     
    L'impresa etica s'impara a scuola: il caso dell'ISISS Novelli di Marcianise

    Fare impresa in modo responsabile ed ecosostenibile si presta a diventare materia di studio fra i banchi di scuola.

    Lo testimonia il Progetto “Moda italiana in canapa: un modello green di sviluppo economico, sociale, ambientale” promosso dall’ISISS “G.B. Novelli” di Marcianise (CE) nei cui laboratori le allieve del quinto anno dell’indirizzo Produzioni Tessili-sartoriali hanno realizzato una Collezione di 12 capi di abbigliamento confezionati prevalentemente in canapa.

    Sotto la sapiente regia della dirigente scolastica dell’ISISS Novelli Emma Marchitto e del prof. Emilio Romanucci, referente del Progetto che, insieme agli insegnanti del corso, hanno diretto in questa impresa le giovani allieve aspiranti stiliste, ora la Collezione dei 12 capi in canapa, ribattezzata “Maria Corrado”, si appresta a sbarcare presso l’Auditorium di una scuola di Kaunas, in Lituania, in una mostra che verrà inaugurata il prossimo 23 settembre. 

     Il Progetto “Moda italiana in canapa: un modello green di sviluppo economico, sociale, ambientale” promosso dall’ISISS “G.B. Novelli” di Marcianise (CE) s’inserisce nell’ambito del programma MIUR “Made in Italy: un modello educativo” e punta a coniugare tradizioni sartoriali artigianali del territorio casertano (di cui la canapa è stata in passato una risorsa tipica), design italiano, apprezzatissimo all’estero e spinte all’innovazione nel segno della sostenibilità.

    All’inaugurazione di Kaunas, dove la Collezione “Maria Corrado” resterà esposta per un mese prima di essere riportata in Italia presso l’ISISS Novelli, saranno presenti l’ambasciatore italiano in Lituania, del responsabile MIUR per il programma “Made in Italy” e della Direttrice dell’Istituto italiano di Cultura a Vilnius, capitale della Lituania.

    ____

    PROGETTO CANAPA

    progetto-canapa-novelli-l

    Oggi, 16 settembre 2016, alle ore 12, nell’Aula Consiliare del Comune di Marcianise, è stato presentato, in diretta Skype con la Lituania, il progetto:” Moda italiana in canapa: un modello green di sviluppo economico, sociale, ambientale”, nell’ambito del programma del MIUR “ Made in italy – un modello educativo”, proposto dall’ISISS “ Novelli” di Marcianise, con il partenariato, rappresentato dal Comune di Marcianise, la Pro Loco Marcianise, l’Associazione Essenia Uetp di Salerno, l’Isiss “ E.Mattei” di Caserta e il Karaliaus Mindaugo profesinio mokymo centras di Kaunas ( scuola lituana) per la presentazione della collezione Maria Corrado.

    Presenti il sindaco, dott. Antonello Velardi, la dirigente scolastica dell’ISISS Novelli, prof.ssa Emma Marchitto, il referente del progetto, prof. Emilio Romanucci, il prof. Domenico Rosato della Pro Loco Marcianise, il dirigente scolastico dell’ISISS Mattei di Caserta, prof. Roberto Papa, la dott.ssa Francesca Sauro dell’Essenia di Salerno. Un folto pubblico ha seguito la presentazione.

    Il programma ‘Made in Italy’ invita le scuole a formulare progetti innovativi in grado di valorizzare le radici culturali del proprio territorio, potenziando il dialogo tra le scuole sia sul territorio nazionale che internazionale. Nel nostro caso la relazione, curata dall’Essenia, si è stabilita con una scuola della Lituania.

    L’ISISS Novelli di Marcianise ha inteso esaltare il prestigio italiano nel design e valorizzare le tradizioni sartoriali artigianali locali nella produzione di dodici capi di abbigliamento, attraverso la sperimentazione dell’utilizzo della canapa in campo tessile. La riscoperta delle radici storiche e culturali del territorio, su cui si è soffermato Rosato della Pro Loco Marcianise, si esprime nell’uso della canapa, che è stata nel passato la principale risorsa economica e che viene riproposta nel comparto tessile all’insegna dell’innovazione. Recupero del passato ed innovazione: ecco il binomio produttivo, sul quale ha insistito la Dirigente Marchitto, in un contesto multinazionale del pensiero, richiamato dal Sindaco Velardi. Le fasi di lavorazione e di sviluppo del progetto impegneranno gli allievi del Mattei di Caserta nella realizzazione di un documentario, che sarà messo a disposizione della cittadinanza, come ha ricordato il Dirigente Papa. Sarà disponibile una mostra fotografica, con documenti storici messi a disposizione dall’architetto, Gianni Di Dio.

    La promozione dei capi progettati e realizzati dalle allieve del Novelli avverrà, con apposito convegno,  presso l’Auditorium della scuola lituana di Kaunas “Karalius Mindaigas Vocational Training Centre”, dove saranno presenti, oltre alla delegazione italiana, formata dai partners del progetto,  Enti, Istituzioni e Aziende, che hanno rapporti economici e culturali con la Lituania. Tra gli altri ricordiamo l’ambasciatore italiano in Lituania, la direttrice dell’istituto italiano di cultura a Vilnius, il Responsabile nazionale del programma “ Made in Italy” del MIUR. A Kaunas la mostra degli abiti resterà aperta per un mese. Quindi ritornerà in Italia e sarà allestita presso il Novelli. La riflessione sulle ipotesi di sviluppo educativo  d economico continuerà con un convegno pubblico sul ‘rafforzamento del settore tessile e della moda per il rilancio dell’economia casertana e l’incremento occupazionale’.

    ______

    PROGETTO CANAPA

    logo

    Venerdì 16 settembre 2016, alle ore 11:30, nella Sala Consiliare del Comune di Marcianise, in piazza Umberto I,si terrà una Conferenza Stampa avente ad oggetto:

    presentazione dell’iniziativa progettuale “Moda italiana in canapa: dalla scuola un modello green di  sviluppo economico, sociale, ambientale”.

     Ad illustrare i dettagli del progetto, che si prefigge di esaltare il prestigio italiano nel design e nella produzione di 12 capi di abbigliamento, valorizzando le tradizioni sartoriali artigianali locali e sperimentando l’utilizzo della canapa in campo tessile, saranno i partner progettuali:

    I.S.I.S.S. “G. B. Novelli” di Marcianise

    Comune di Marcianise

    Pro Loco di Marcianise

    Associazione ESSENIA UETP di Salerno

    I.S.I.S.S. “E. Mattei” di Caserta

    Karaliaus Mindaugo profesinio mokymo centras di Kaunas (Scuola lituana collegata in videoconferenza).

    L’evento di promozione degli aspetti di tipicità, specificità ed originalità del “Made in Italy” nel campo tessile ed in particolare nel campo dell’abbigliamento, avverrà a Kaunas in Lituania il 23 settembre 2016 presso la scuola lituana partner di progetto.

    Parteciperà alla conferenza stampa il sindaco di Marcianise Antonello Velardi.

    Siete invitati.

    PROF. EMILIO ROMANUCCI
    Referente del progetto

    brochure-digitale-

    ________

    COMODATO D’USO GRATUITO LIBRI DI TESTO

    comunicazione-comodato-duso-e-restituzione-libri-as-2015-2016

    modulo-comodato-d-uso-2016-17

     

     

    _____

    Accoglienza Alunni e Genitori Inizio anno scolastico 2016/2017

    dirigente-scolastico-accoglienza-allievi-e-genitori

    image3
    Conclusasi sabato 17 settembre la “settimana dell’Accoglienza” che ha visto impegnati alunni e i docenti tutti al fine di iniziare con lo sprint che contraddistingue da sempre la realtà dell’istituto Novelli. La dirigente scolastica prof.ssa E. Marchitto dopo aver dato il benvenuto a tutti gli  alunni, in particolare quelli appartenenti alle prime classi di tutti gli indirizzi, ha invitato i genitori in sala C. Visone per prendere visione delle numerose iniziative riguardanti il regolare percorso educativo/formativo degli studenti con la sottoscrizione del Parto di Corresponsabilità per l’anno scolastico 2016/2017. Successivamente si entrati nel vivo col proporre le varie attività di laboratorio effettuate con entusiasmo da tutti gli studenti che si sono cimentati in varie performance, attività di apprendimento/riflessione e approfondimento. Gli alunni, giornalmente, all’ultima ora lezione hanno fatto il punto della situazione sugli argomenti trattati in giornata (Metaplan) in modo da fornire ai docenti dati preziosi quali  punti di criticità  ed opportunità al fine di migliorare l’azione educativa.

     

    ____

    patto-educativo di corresponsabilità-a.s.-2016-17-

    ________

     

    CALENDARIO ESAMI DI IDONEITA’-INTEGRATIVI

    _____

    Libri di testo per l’a.s. 2016/2017

    libri_di_testo

    LIBRI-DI-TESTO-LICEI-A.S.2016-17

    LIBRI-DI-TESTO-PROFESSIONALI-A.S.2016-2017

    AVVISO

    finalizzato all’individuazione di docenti trasferiti o assegnati nell’AMBITO TERRITORIALE CAM0000007 della REGIONE CAMPANIA per il conferimento, ai sensi dell’art.1, commi da 79 a 82, della legge 107/2015 e della nota MIUR prot.n.° 2609 del 22/07/2016,  di incarichi triennali (anni scolastici: 2016/2017- 2017/2018- 2018/2019) a copertura  dei posti vacanti dell’organico dell’autonomia che si sono resi disponibili presso la Istituzione Scolastica di II° grado  ISISS “G.B.Novelli” di Marcianise (CE) – Codice  meccanografico CEIS01100N

    RETTIFICA AVVISO CHIAMATA DIRETTA

    AVVISO CHIAMATA DIRETTA

    ALLEGATO 1 Manifestazione di interesse

    ______

    Chiusura Uffici di Segreteria e di Direzione nei giorni 30 e 31 agosto 2016

    ____

    olympics-group-nov.

    Il giorno nove agosto 2016 le docenti  dell’ISISS G.B.NOVELLI di Marcianise Anna Menditto e Angela Capezzuto  coordinatrici del progetto  e Twinning  – “Multicultural Olympics”  hanno ricevuto il prestigioso  Quality Label  per il suddetto progetto svolto nell’a.s. 15\16 con le alunne della classe III A  Linguistico con le seguenti motivazioni:

    MULTICULTURAL OLYMPICS: “Ottimo progetto molto ben organizzato e coordinato, il TwinSpace è ricco di materiali di buona qualità e la scheda di candidatura è ben fatta e aiuta la lettura della documentazione prodotta. Molto divertente e ben realizzata la fase iniziale di ice-breaking e presentazione reciproca e ottimo utilizzo degli strumenti offerti dal TwinSpace (un suggerimento: in futuro potreste usare di più le sottopagine per renderlo più ordinato e facilmente navigabile). Grazie per aver condiviso con noi il link della vostra riunione di programmazione delle attività e gli altri video che raccontano i momenti di chat e il punto di vista dei dirigenti scolastici. Sono certamente utili per capire meglio il gran lavoro di coordinamento dietro alle attività e ai prodotti finiti. Molto buono il coinvolgimento attivo degli alunni, l’uso delle TIC e la comunicazione tra i partner. Per un ulteriore salto di qualità si auspica in futuro l’introduzione di lavori in gruppi misti internazionali e la valutazione del progetto da parte di studenti e docenti. Complimenti!”

     

    Tale riconoscimento viene assegnato solo dopo un rigido ed attento esame a cui vengono sottoposti i tantissimi progetti realizzati in ambito e twinning e che propongono la propria candidatura al concorso finale. Il progetto è stato realizzato in partenariato fra  quattro scuole, due italiane una delle quali è appunto l’ISISS NOVELLI di Marcianise, una francese ed una spagnola; tre di esse hanno già ricevuto il Quality Label dalla commissione preposta all’esame dei progetti  e se anche la quarta ottenesse lo stesso riconoscimento il nostro istituto concorrerebbe automaticamente al raggiungimento del livello superiore ovvero  l’ “European Quality Label”, e ciò porterebbe il progetto al successo internazionale del nostro istituto che ancora una volta con tenacia e costanza ha creduto fermamente nel valore delle proprie scelte.

    ______

    ISISS “G.B. Novelli” di Marcianise  scuola di Pace . VIDEO Meeting Assisi 2016

    _____

    Attività realizzate dagli studenti dell’ISISS “G.B. Novelli” di Marcianise nel corso dell’a.s. 2015/2016- Monitoraggi

    ARCHIVIO NOVELLI 2015-2016

    _______

    Annunci Lavoro

    Annunci  Lavoro

    L’ISISS “G.B.NovelliI” di Marcianise, nell’ambito del Programma FIxO YEI, ricerca per Azienda leader del settore dell’efficientamento energetico,

    • 3 “Addetti alle vendite a domicilio”
    • 5 “Addetti all’informazione nel call center (senza funzioni di vendita)”

    Requisiti richiesti:

    • diploma di Scuola Superiore,
    • forte motivazione,
    • capacità di apprendere durante la formazione prevista nel periodo di Apprendistato.

    Ulteriori requisiti:

    • adesione a Garanzia Giovani Regione Campania,
    • aver conseguito il titolo di studio negli AA.SS. 2014/2015 e 2015/2016.

    Per candidarsi usare i seguenti link:

    Addetti all’informazione nel call center (senza funzioni di vendita)  https://goo.gl/Ki8zYq

     Addetti alle vendite a domicilio https://goo.gl/8wClAK

     Per ulteriori informazioni telefonare allo 0823 580019

    _______

     

    _____

    Progetto eTwinning “Multicultural Olympics”

    Il 23 maggio scorso, presso la palestra dell’ISISS G.B.Novelli  di  Marcianise, si è  svolta la competizione finale relativa al progetto eTwinning  “Multicultural Olympics. Il  programma eTwinning promuove la collaborazione scolastica in Europa attraverso l’uso delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione (TIC), fornendo supporto, strumenti e servizi per facilitare le scuole nell’istituzione di partenariati a breve e lungo termine in qualunque area didattica. Hanno aderito al progetto le alunne della classe terza A linguistico coordinate  dalle docenti Angela Capezzuto e Anna Menditto e dalla prof.ssa Nicolina Madonna per le attività motorie. Il progetto realizzato interamente in rete, ha visto protagoniste le alunne in una sorta di competizione  virtuale con gli alunni di un altro liceo italiano, il don Gnocchi, un liceo francese, Lycée Bois d’Olive dell’Isola di Réunion, ed un istituto superiore spagnolo, IES Virgen de Covadonga in Asturias, che aveva lo scopo di valorizzare giochi e sport tradizionali dei rispettivi territori di appartenenza e dunque favorire lo scambio culturale tra gli alunni dei paesi partecipanti. Le attività progettuali sono state svolte regolarmente durante l’intero anno scolastico, divise in diverse fasi ed hanno visto tutti gli alunni coinvolti sempre con serietà e costanza utilizzando esclusivamente l’inglese come lingua veicolare fino ad arrivare al momento finale che si è svolto contemporaneamente nei tre paesi e che ha visto le alunne impegnate in una serie di competizioni sportive. All’Olympic Day, così è stata intitolata la finale, erano presenti i docenti coinvolti ed un gruppo di genitori delle alunne partecipanti che hanno coadiuvato anche durante le fasi di preparazione ed organizzazione.

    Tutte le attività si possono consultare presso il sito del eTwinning: https://twinspace.etwinning.net/11716/

    olympics-group-nov.

    olympics-with-parents

    eTwinning______

     

    Progetto Alternanza Scuola-Lavoro

    Foto-71

    Foto-4

    Foto-collage

    L’Istituto Novelli promuove la conoscenza, la tutela e la salvaguardia del patrimonio artistico-culturale di Marcianise tramite l’attività di Alternanza Scuola-Lavoro  dei Licei del Novelli- restauro dipinto

    Su invito della proloco Marthianisi,  gli indirizzi – Liceo Scienze Umane e Linguistico dell’istituto Novelli hanno partecipato attivamente al restauro della tavola pittorica dell’artista fiammingo Dirk Hendricsz (italianizzato in Teodoro D’Errico)- “Decollazione di S. Giovanni Battista”, 1500. In particolare gli allievi del triennio hanno non solo contribuito economicamente alla gara di solidarietà promossa dalla proloco che ha previsto la divisione della tavola pittorica in trecento tasselli, ognuno avente lo stesso costo di restauro, ma hanno promosso la conoscenza e la salvaguardia del patrimonio artistico locale. A tal proposito gli allievi, accompagnati dai docenti, hanno in primis effettuato una visita guidata presso il complesso dell’Annunziata di Marcianise, luogo ove si trova la tavola  in questione, collocata temporaneamente nella cappella sinistra adiacente la chiesa, proprio per le operazioni di restauro in fase di esecuzione da parte  del restauratore Carmine Maietta. Nello stesso tempo gli allievi hanno visitato l’intero complesso e  ascoltato tutte le informazioni relative il complesso dell’Annunziata dai volontari della proloco, in particolare dal dott. Luigi Tartaglione  che, con il suo prezioso aiuto ha contribuito ad una maggiore conoscenza e approfondimento  del patrimonio artistico e della realtà marcianisana nei secoli che vanno dal ‘500 fino ai giorni nostri. Successivamente le classi terze (Lic. Scienze Umane, Econ. – Soc., Linguistico), nell’ottica dell’attività dell’Alternanza Scuola-lavoro, hanno rielaborato tutte le informazioni, effettuato un accurato rilievo fotografico  e eseguito delle ricerche personali, il tutto coordinato dall’insegnante Angela Romano, e nella fase operativa, guidati e supportati dal’insegnante neoassunta prof.ssa Costanza Massaro hanno prodotto del materiale informativo quale prodotto spendibile nel mondo del lavoro . Ovvero è stato richiesto agli allievi del Novelli (classi terze dei licei) di produrre una mappa, in versioni cartacea ed interattiva, schede informative (immagine+descrizione) di tutte le tavole pittoriche presenti nel complesso dell’Annunziata allo scopo di inserirle in un sito web dedicato alla conoscenza di determinati siti di rilevanza storico-artistica. Il prodotto finale in versione informatica può cosi costituire una simulazione di un determinato lavoro richiesto ad una qualsiasi agenzia o ente turistico volto alla conoscenza e divulgazione del patrimonio artistico di qualsiasi realtà territoriale. Inoltre tali schede informative opportunamente numerate in base alla collocazione della tavola pittorica in oggetto può costituire una valido mezzo per superare le cosiddette barriere architettoniche. In particolare tali schede collegate a livello ipertestuale alla planimetria della chiesa dell’Annunziata possono essere inserite in un sito web di promozione turistica locale ed essere visionate da persone che, pur non potendo deambulare per ragioni fisiologiche, malattie ecc., o semplicemente non poter visitare per lontananza fisica, possono così effettuare una “visita virtuale” del sito storico in oggetto. Si sottolinea che tra breve (24 giugno 2016) sarà conclusa la gara di solidarietà promossa dall’Associazione Marthianisi per la quale ogni cittadino potrà ancora per pochi giorni contribuire al restauro di questa tavola pittorica del’500, di inestimabile valore.

     Si auspica che tale attività didattico-formativa  iniziata con la conoscenza e l’approfondimento di tale bene storico-artistico  continui nell’anno scolastico futuro allo scopo di rendere note tutte le meraviglie che si celano nei numerosissimi siti storici di alto valore artistico di cui il territorio marcianisano e dintorni dimostrano di esserne pieni. Nell’ottica dell’Alternanza Scuola-Lavoro, questa attività risulta essere l’inizio di un progetto a lungo termine che gli alunni del  Novelli hanno  iniziato con entusiasmo e impegno e che mira ad un’accurata analisi del territorio di Terra di Lavoro.

    ____

    SPELLING BEE CONTEST

    Spelling

    SPELLING BEE CONTEST

    Le docenti di lingua inglese, Cesarini Ludovica, D’Albenzio Angela, Farro Anna Concetta, Imbriano Matrona, Menditto Anna, Parascandola Ladonea Gioconda, d’intesa con il Dirigente Scolastico, nell’ambito del POF a.s. 2015/2016 ed in particolare delle opportunità di diversificazione e di miglioramento delle strategie didattiche e metodologiche in lingua inglese offerte agli studenti, hanno attivato la terza edizione del  progetto ‘Spelling Bee Contest: Bee a Part of It’ rivolto agli studenti delle classi prime di tutti gli indirizzi di studio dell’ I.S.I.S.S. ‘G. B. Novelli’ di Marcianise.

    Nel corso del primo e del secondo quadrimestre, i docenti hanno curato le esercitazioni nelle classi di rispettiva appartenenza, individuando per la gara finale, attraverso due tests preliminari, i seguenti alunni finalisti:

    Colella Rosita, Delle Curti Francesca Pia (1Au); Pompa Daniela, Di Giovannantonio Michela (1Al); Di Paola Roberta (1Bl); Silvestre Susanna(1Am); Di Leva Alessandra, Moriello Giovanna (1Bm); Gravina Caterina (1Ct); Bergamo Denise, De Chiara Chiara(1Bt); Ciotola Ivano(1Aeg); Tassatone Giuseppe (1Beg); Tartaglione Luca (1Ceg); De Cicco Michele, Franzese Biagio (1Deg)

    La gara finale, tenutasi giovedì 26 maggio 2016 presso il Laboratorio Linguistico della nostra Istituzione Scolastica, si è conclusa con la vittoria di cinque alunni, uno per ogni indirizzo di studio:

    1. DI PAOLA ROBERTA (Liceo Linguistico)
    2. DELLE CURTI FRANCESCA PIA (Liceo delle Scienze Umane )
    3. SILVESTRE SUSANNA (Ist. Prof. Produzione Industriale e Artigianale)
    4. BERGAMO DENISE (Ist. Prof. Servizi Socio-Sanitari)
    5. FRANZESE BIAGIO (Ist. Prof. Servizi Enog. E Ospitalità Alberghiera)

    Ci complimentiamo con gli alunni per gli eccellenti risultati  raggiunti e per aver dato luogo ad una gara avvincente ed entusiasmante. Da noi tutti, l’ augurio che continuino il loro brillante percorso all’I.S.I.S.S. ‘G. B. Novelli’!!!

    ______

    FESTIVAL SLAM

    SLAM

    Quello che sta per concludersi è stato un anno molto intenso durante il quale gli alunni del Liceo Linguistico “G.B. Novelli” di Marcianise sono stati impegnati, tra le altre cose, nello spettacolo in lingua francese “Révolution 68”, spettacolo presentato al  concorso di poesie “SLAM” sempre in lingua francese indetto dall’associazione Francofil e dal Bureau Linguistique dell’Istituto francese di Napoli “Le Grenoble”.

     Inoltre gli alunni del Liceo Linguistico“G.B. Novelli” di Marcianise  hanno ricevuto l’onorificenza le “Tableau d’Honneur” consegnata dal Console francese a Napoli Mr J.P. Seytre per l’eccellenza nell’apprendimento della lingua francese ed  hanno sostenuto gli esami di certificazione DELF livelli A2 e B1 nella sessione di Aprile 2016.

    A conclusione del percorso impegnativo e meraviglioso nello studio della lingua francese,  gli allievi hanno partecipato  al “Récital de fin d’année: On va faire la fête” organizzato dall’associazione SIDEF di Caserta e dalla sua fiduciaria la Prof.ssa Anita Schiavo. In tale manifestazione un gruppo di allievi  della classe 5AL del Liceo Linguistico “Novelli” ha presentato un passaggio del “Malade imaginaire” di Molière prima in lingua francese e poi in napoletano. La restante parte  della classe 5AL si è cimentata nella canzone “Je vole” di Michel Sardou resa famosa in Italia dal film “La famille Bélier” ; il coro ha eseguito la canzone con la lingua dei segni per i non-udenti accompagnati dalle bellissime voci di Ferdinando Cicala e Sarah Luongo.

    Inoltre gli allievi  della classe 1BL del Liceo Linguistico “Novelli” hanno cantato in coro la canzone “On écrit sur les murs” di Demis Roussos,  una canzone che inneggia alla pace,  illustrandola con cartelloni realizzati in classe.

    Partecipare a questo evento è stato come partecipare ad una grande festa che ha visto coinvolti oltre agli allievi  dell’ISISS  “G.B. Novelli” di Marcianise anche gli alunni delle scuole Liceo “Manzoni” (Caserta), SMS “ D. Alighieri” (Caserta), ICS “De Amicis-Da Vinci” (Caserta), Liceo “Jommelli” (Aversa), ICS “Fermi” (Cervino). In questa grande festa-spettacolo la lingua francese è stata il filo conduttore di tutto lo spettacolo. A l’année prochaine!

    ______

    Giornata dello Studente

    Giornata-dello-studente_______________

    Il Novelli partecipa alla Giornata Nazionale della Previdenza e del Lavoro

    ISISS-Novelli

    Anche l’istituto “Novelli” di Marcianise ha partecipato alla “tre giorni” della GNP (Giornata Nazionale della Previdenza e del Lavoro), svoltasi per la seconda volta a Napoli, a piazza del Plebiscito, con dei lavori che le ragazze dell’indirizzo professionale “Arte e moda” hanno realizzato con la canapa. La fibra naturale, molto lavorata in passato nel territorio di Marcianise, per il quale costituiva la principale fonte di reddito, sta sperimentando, infatti, una rinascita proprio grazie all’impegno della scuola, che – in sinergia con la proloco di Marcianise e alla Confartigianato di Caserta – sta portando avanti con un progetto che toccherà anche la lontana Lituania. Il Novelli – con altre classi di studenti delle scuole professionali che hanno approfondito la conoscenza del mondo Confartigianato e dei servizi offerti da esso – è stato invitato a partecipare alla conferenza: “Il trasferimento di esperienza come motore per l’occupazione e la conservazione della creatività italiana”, tenutasi nella sala Tramontana, mercoledì mattina, e alla quale hanno partecipato:Cesare Fumagalli, segretario Generale Confartigianato, Claudio Gagliardi, vicesegretario Generale Unioncamere, Gabriele Toccafondi, Sottosegretario MIUR, e l’Onorevole Luigi Bobba, Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. La GNP, giunta alla sua VI edizione, quest’anno si è concentrata principalmente sul tema del lavoro, sulle pensioni, sul benessere e sulla salute. Al benessere e alla salute, in particolare, è stata dedicata un’area, chiamata Isola della salute e al suo interno è stata messa a disposizione una consulenza di prevenzione gratuita per tutti, da parte di medici specialisti. Nell’ambito della manifestazione, l’ISISS G.B. Novelli di Marcianise ha potuto diffondere il proprio percorso dell’indirizzo Arte e Moda, nel settore dell’alternanza scuola-lavoro, grazie al quale ha realizzato ben 12 abiti in canapa. Per la promozione della cultura del Made in Italy, l’ISISS ha voluto proporre il suo progetto originale ed innovativo, di respiro europeo, con il quale ha inteso impegnarsi in iniziative in grado di ricostruire e valorizzare le radici storiche, economiche culturali del proprio territorio, attraverso la valorizzazione della moda italiana. In particolare, in collaborazione con la Pro-Loco di Marcianise e con la Confartigianato di Caserta, la scuola ha voluto porre attenzione sulla tradizione di produzione e lavorazione della canapa sul proprio territorio, nonché sulla possibilità di utilizzo della canapa stessa in campo tessile, in virtù della sua resistenza. Il professore Emilio Romanucci, che è tra gli ideatori del progetto del Novelli, durante la conferenza, è intervenuto affermando: “Il Novelli ha posto le allieve in situazioni di apprendimento in ambiente lavorativo, valorizzando le tradizioni sartoriali artigianali del nostro territorio e sperimentando l’utilizzo della canapa tessile, per la realizzazione di una nuova collezione. Le alunne, grazie a questa pianta e con l’aiuto di sarte over 60, individuate dalla Confartigianato di Caserta, hanno realizzato  12 capi di abbigliamento che presto verranno esposti in Lituania. Lo scopo di queste attività è quello di sperimentare “sul campo” la vastità delle competenze necessarie per avere successo nel mondo delle creazioni sartoriali, attraverso la riscoperta delle radici culturali di Marcianise, che rappresentano, inoltre, un’opportunità per esprimere la creatività delle allieve stesse. Questa iniziativa, infine, valorizzerà la figura dell’artigianato quale portatore di esperienza e di sapere da tramandare”. Molto apprezzato è stato anche l’intervento della Dirigente Scolastica del Novelli, la prof.ssa Emma Marchitto che ha auspicato obiettivi ancora più ambiziosi, per un impegno che è straordinario e ricco di entusiasmo: “L’auspicio è che il consenso per la produzione dei 12 abiti in canapa sia tale da permetterne l’adozione e la replica in contesti analoghi o diversi, anche oltre i confini nazionali, affinché la riscoperta e la rivalutazione della fibra naturale Canapa possa costituire una valida risorsa, non solo economica ma di utilità comune e di valorizzazione del Made in Italy”.

    ______

    Le Ecobelle

    Ecobelle 1

    Ecobelle 2____

     Sfilata abiti realizzati dalle alunne del Novelli a Palazzo Pico a Napoli

    Sfilata-palazzo-Pico____

    Il Novelli partecipa alla Terza Notte del Lavoro Narrato

    notte-del-lavoro-narrato

    Si è svolta sabato sera, 30 aprile, dalle ore 20.00, presso il salone “Cinzia Visone” dell’ISISS “Novelli” di Marcianise, “La notte del lavoro narrato”. L’evento, che si svolge in contemporanea su tutto il territorio nazionale e che ha l’obiettivo di valorizzare il lavoro ben fatto, attraverso le storie raccontate dai protagonisti – perché «ciò che va quasi bene non va bene» –  è stato organizzato, per il secondo anno consecutivo, da una classe del Liceo delle Scienze Umane: la 2 B che si è fatta promotrice della manifestazione con la professoressa Caterina Vesta. L’obiettivo principale di tale progetto è quello di diffondere la cultura del lavoro ben fatto, nella consapevolezza che qualunque cosa si faccia, ha senso ed è importante solo se si fa bene. Partire dal lavoro ben fatto, quindi, per rendere più partecipi e consapevoli i giovani, affinché in questo modo essi sviluppino l’approccio partecipativo e collaborativo alla risoluzione dei problemi, imparino a ricostruire le storie collettive partendo dalle singole storie di lavoro e a dimostrare con il proprio piccolo esempio, che se ognuno fa bene quello che deve fare, tutta la comunità funziona meglio. Nell’atmosfera briosa e spedita di una scuola aperta di notte, in rete con altri 66 “luoghi” sparsi sul territorio europeo, hanno portato la loro testimonianza di lavoro ben fatto, da Marcianise, esponenti di vari settori del mondo del lavoro, a partire dalla dirigente dell’ISISS, la professoressa Emma Marchitto, che con vivo entusiasmo ha raccontato il suo amore per il lavoro svolto e la volontà di andare sempre avanti, facendo tesoro dell’esperienza pregressa. Nel corso della serata, si sono raccontati: Nicola Napolitano, Astronomo Ricercatore, Angelo Musone, Campione Mondiale del Pugilato, Giuseppe Russo, Scrittore, Antonello Apice, Educatore, le Docenti: Maria Fusco e Rosanna de Lucia, Don Raffaele d’Agosto, l’Interprete iraniana Samira Lofti Khah, il giovane Imprenditore del Burkina Faso, Ousmane Konate, Anna Ranucci, Informatrice informatica. Anche la musica è stata protagonista, sabato sera, attraverso la voce di Fabiola Colelli, allieva della 2 BU, appassionata di canto e vincitrice di alcune competizioni. A fare da corollario, una novità introdotta quest’anno dai ragazzi, ovvero “il gioco del lavoro ben fatto” che attraverso un sorteggio, metteva in gioco, per raccontarsi, persone del pubblico. Molti sono intervenuti, e tra essi anche coloro che si erano raccontati nella scorsa edizione, a conferma della grande efficacia dell’evento. Ideata dai sociologi Vincenzo Moretti e Alessio Strazzullo, “La notte del lavoro narrato” si svolge rigorosamente il 30 aprile, a ridosso del 1 maggio, festa dei lavoratori, e mette in rete, per una sera, scuole, associazioni, comunità, in nome della dignità che solo un lavoro ben fatto può permettere. Il lavoro ben fatto, in tale prospettiva, diventa motore del cambiamento culturale e sociale e le storie raccontate attivano in chi ascolta processi di innovazione, insegnano a produrre e non solo a consumare contenuti, incrementano il valore sociale dell’interazione. È una storia di innovazione che comincia dal bisogno di valorizzare le cose fatte bene, con passione, nella convinzione che se si fa bene, qualunque lavoro ha un senso. Così il lavoro ben fatto diventa moltiplicatore di innovazione, di opportunità, di competitività. ( www.cancelloedarnonenews.it)

    ______

    Esperienze studenti Istituto Professionale Servizi Socio-sanitari

    Oasi_Castel-Campagnano

    Due esperienze per imparare ad…accompagnare!

    Il Professionale Socio-sanitario dell’ISISS ‘Novelli’ di Marcianise ha aderito al progetto “Boomerang” promosso dal Centro Residenza di Riabilitazione Neuromotoria per Anziani e Disabili “L’OASI” di Castel Campagnano (CE).

    Il progetto si è svolto in due giornate: mercoledì 17 e venerdi 26 febbraio.

    Nel  primo  incontro   “La compagnia di teatro” formata dai giovani disabili de ‘L’OASI’ ha messo in scena, nella palestra della nostra scuola, un piccolo spettacolo in cui alcuni di loro si sono esibiti in varie performance, imitando il programma televisivo di Renzo Arbore ‘Quelli della notte’. Abbiamo partecipato con entusiasmo, lasciandoci coinvolgere dalla dolcezza dei giovani attori, accompagnati dal Direttore Dott. Stella e da alcuni educatori e operatori del Centro che hanno saputo trasformare una trasmissione televisiva in un progetto educativo e riabilitativo.

    Abbiamo accolto con gioia i giovani diversamente abili e, presi dal loro entusiasmo, ci siamo esibiti anche noi, cantando e ballando con loro: si è creata subito una grande empatia e un desiderio di ricambiare la visita.

    La settimana successiva, infatti, abbiamo vissuto la seconda giornata prevista dal progetto “Boomerang”. Con i nostri docenti abbiamo visitato il centro con la bella e attrezzata palestra, con i locali per la terapia occupazionale e il grande e funzionale teatro.

    Il tempo trascorso insieme ci ha permesso di conoscere e capire alcune storie di vita, anche molto dolorose, che si nascondono dietro volti sorridenti e indifesi.

    L’esperienza vissuta ha segnato molti di noi e ci ha rafforzato nella convinzione che “è dando che si riceve…” anche se sappiamo dare poco!

    Scendere in campo, condividere il tempo con chi ogni giorno affronta la difficile realtà della disabilità, ci ha fatto capire ancora di più che l’operatore socio sanitario, per riuscire nel suo lavoro deve avere alcune caratteristiche fondamentali come l’ascolto attivo, l’empatia, l’assertività. Un bell’impegno… ma anche una grande sfida per il futuro di tutti noi!

    Con l’augurio di poter presto ritornare, abbiamo lasciato una targa ricordo come testimonianza del nostro passaggio al Centro L’OASI.

    Casoria

    Il 2 aprile abbiamo avuto modo, invece, di visitare la Cooperativa Sociale SIPI, organizzazione non lucrativa di utilità sociale che cura i pazienti psichiatrici, sita a Casoria (NA).

    Siamo stati accolti nell’aula magna della struttura dalla Dott.ssa Novella, che, insieme alla Dott. ssa Giovanna, ci hanno illustrato il Modello strutturale Integrato da cui nascono i diversi servizi offerti dalla struttura: Residenza Psichiatrica; Comunità Alloggio; Centro Diurno Psichiatrico;   Centro Ambulatoriale di Psicodiagnosi e Psicoterapia. La Cooperativa,  inoltre,  promuove attività di informazione e prevenzione per aiutare le persone a comprendere la malattia mentale e a dare speranza a coloro che soffrono di disturbi mentali e alle loro famiglie.

    La struttura è molto accogliente: si respira un clima famigliare dove regna ordine, pulizia e tanta speranza; infatti i pazienti vengono trattati con lo scopo di superare gradualmente, e nel più breve tempo possibile, la loro permanenza nella struttura psichiatrica.

    Abbiamo avuto modo di avvicinare e conoscere le storie di diversi giovani, alcuni anche laureati, che, con nostra grande meraviglia, frequentano il centro. Alcuni di loro, giunti nella fase avanzata del programma terapeutico riabilitativo, svolgono il ruolo di tutor per i nuovi pazienti.

    Ci è stata data, inoltre, la possibilità di visitare alcuni laboratori come quello di pittura, dove i giovani ospiti danno libera espressione alla loro interiorità e fantasia, decorando magliette destinate alla vendita di beneficenza. Ogni paziente è impegnato,  fin dal mattino, nello svolgimento di compiti e attività che mirano alla conquista della sua indipendenza e al superamento dei disagi relazionali e comportamentali.

    Le due visite ci hanno dato la possibilità di entrare in un mondo a noi sconosciuto, di riflettere su quanto sia importante dare fiducia e dignità a ogni persona e non limitarsi solo alla cura della malattia.

    Un grazie sincero va alla nostra Dirigente Scolastica Emma Marchitto, che ci ha permesso di vivere queste esperienze formative…e alle docenti: Palmieri Giuseppina, Mastroianni Raffaela, Ardolino Rosa, Cecere Irene e Portento Raffaela, che hanno condiviso con noi questa avventura.

    Gli alunni della IV e V At

    ______

    Lo scrittore e giornalista FrancoDi Mare al Novelli di Marcianise

    locandina-franco-di-mare

    Franco-Di-MareSabato 23 Gennaio 2016 il giornalista televisivo e scrittore Franco Di Mare è stato ospite dell’ISISS “G. B. Novelli” di Marcianise, istituzione scolastica  diretta dalla Dirigente Scolastica Prof.ssa  Emma Marchitto. L’iniziativa, organizzata dalla Professoressa Caterina Vesta  docente dell’ISISS “G.B. Novelli” di Marcianise, si è svolta presso  il Teatro Ariston di Marcianise. Durante l’incontro il giornalista ha avuto modo di  presentare il suo nuovo libro “Il teorema del babà” e di essere intervistato dalla Prof.ssa Caterina Vesta.

    _____

    Giornata Mondiale dell’Alimentazione

    Giornata mondiale alimentazione

    Nella giornata mondiale dell’Alimentazione del 16 ottobre l’ISISS Novelli ha partecipato attivamente all’approfondimento di tutte le tematiche relative al fabbisogno alimentare del nostro pianeta. La Dirigente Scolastica Prof.ssa Emma Marchitto ha dato così il via, in tale giornata, a tutte le attività su tale argomento e, in particolare, le classi dell’indirizzo enogastronomico, guidati dalla Prof.ssa Lella Assuntino , hanno partecipato attivamente a momenti di approfondimento, forum, esibizione di lavori e una manifestazione finale che ha visto coinvolto l’intero istituto. L’obiettivo è stato quello di rendere note le finalità che si pongono i 193 paesi delle Nazioni Unite, ovvero quello di arrivare A Fame Zero nei prossimi 15 anni (2030). Da qui l’esigenza di comprendere quali sono le cause della malnutrizione che colpisce un individuo su nove e cercare di diventare da oggi la Generazione Fame Zero#. Di fatti proprio le nuove generazioni sono chiamate ad assumere un ruolo attivo nel combattere la malnutrizione sia dei paesi in via di sviluppo che di quelli industrializzati. Un  atteggiamento corretto nell’alimentazione e la consapevolezza dei problemi legati alla malnutrizione potrà condurre le nuove generazioni verso un futuro accettabile per tutti!!

    ______

    Laboratorio di giornalismo multimediale Progetto Art. 9 Prof.ssa Caterina Vesta

    Incontri

    Incontri-1

    Incontri-2

    Incontri-3.

    scritto in data: 4 giugno, 2016

    LIBRI DI TESTO LICEI A.S.2016-17 LIBRI DI TESTO PROFESSIONALI A.S.2016-2017  

    pof reg-ist pon Integrazione alunni diversamente abili progetti normativa riforma esami scuola lavoro idei Eventi Moda bandi manuale qualita modulistica borsa lavoro foto