filmato
  • Contatti

    ISISS "G.B. Novelli"
    Via G.B. Novelli, 1
    81025 Marcianise (CE)
    Codice Fiscale : 80102490614

    Dirigente Scolastico:
    Prof.ssa Emma Marchitto
    Telefono 0823-511863

    Vicedirigente
    Prof.ssa Elisa Fregolino
    Telefono 0823-580019

    Segreteria
    DSGA : Sig.ra Annamaria Mingione Telefono 0823-511909
    Fax 0823- 511834

    Codice meccanografico ISISS "Novelli": CEIS01100N
    Codice meccanografico Licei "Novelli" : CEPQ011019
    Codice meccanografico Professionali "Novelli" : CERI011019

    Email : ceis01100n@istruzione.it PEC : ceis01100n@pec.istruzione.it

    Webmaster: Prof.Giulio Raucci
    (per segnalazioni relative al sito scrivere a giulioraucci@alice.it )

  • Link Utili

  • Operazione trasparenza

  • ORARIO DOCENTI DI SOSTEGNO IN VIGORE DAL 24 NOVEMBRE 2014

    ORARIO IN VIGORE DAL GIORNO LUNEDI’ 17 NOVEMBRE 2014

    ORARIO DOCENTI IN VIGoRE DA LUNEDI’ 17 NOVEMBRE 2014

    ORARIO ALUNNI IN VIGORE DA LUNEDI’ 17 NOVEMBRE 2014

    VERSO UNA SCUOLA AMICA

    Quest’anno il 20 Novembre 2014 ricorre il 25° anniversario dell’approvazione da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ratificata dall’Italia in data 27/05/1991. Il programma “VERSO UNA SCUOLA AMICA ” a cui l’I.S.I.S.S. “G.B. Novelli” di Marcianise partecipa ogni anno, intende promuovere la piena conoscenza e la valorizzazione della “Convenzione” nel mondo della scuola, attivando processi che rendano le scuole medesime luoghi fisici e relazionali nei quali i diritti dei ragazzi siano concretamente vissuti

    Dei 54 articoli contenuti nella Convenzione, gli alunni dell’I.S.I.S.S. “G.B. Novelli” hanno scelto di focalizzare la propria attenzione soprattutto sui seguenti:

    Art. 2

    1. Gli Stati parti si impegnano a rispettare i diritti enunciati nella presente Convenzione e a garantirli a ogni fanciullo che dipende dalla loro giurisdizione, senza distinzione di sorta e a prescindere da ogni considerazione di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica o altra del fanciullo o dei suoi genitori o rappresentanti legali, dalla loro origine nazionale, etnica o sociale, dalla loro situazione finanziaria, dalla loro incapacità, dalla loro nascita o da ogni altra circostanza.

    2. Gli Stati parti adottano tutti i provvedimenti appropriati affinché il fanciullo sia effettivamente tutelato contro ogni forma di discriminazione o di sanzione motivate dalla condizione sociale, dalle attività, opinioni professate o convinzioni dei suoi genitori, dei suoi rappresentanti legali o dei suoi familiari.

    Art. 6

    1. Gli Stati parti riconoscono che ogni fanciullo ha un diritto inerente alla vita.

    2. Gli Stati parti assicurano in tutta la misura del possibile la sopravvivenza e lo sviluppo del fanciullo.

    MA SOPRATTUTTO

    Art. 28

    1. Gli Stati parti riconoscono il diritto del fanciullo all’educazione, e in particolare, al fine di garantire l’esercizio di tale diritto in misura sempre maggiore e in base all’uguaglianza delle possibilità: a) rendono l’insegnamento primario obbligatorio e gratuito per tutti; b) incoraggiano l’organizzazione di varie forme di insegnamento secondario sia generale che professionale, che saranno aperte e accessibili a ogni fanciullo, e adottano misure adeguate come la gratuità dell’insegnamento e l’offerta di una sovvenzione finanziaria in caso di necessità; c) garantiscono a tutti l’accesso all’insegnamento superiore con ogni mezzo appropriato, in funzione delle capacità di ognuno; d) fanno in modo che l’informazione e l’orientamento scolastico e professionale siano aperte e accessibili a ogni fanciullo; e) adottano misure per promuovere la regolarità della frequenza scolastica e la diminuzione del tasso di abbandono della scuola.

    2. Gli Stati parti adottano ogni adeguato provvedimento per vigilare affinché la disciplina scolastica sia applicata in maniera compatibile con la dignità del fanciullo in quanto essere umano e in conformità con la presente Convenzione. Gli Stati parti favoriscono e incoraggiano la cooperazione internazionale nel settore dell’educazione, in vista soprattutto di contribuire a eliminare l’ignoranza e l’analfabetismo nel mondo e facilitare l’accesso alle conoscenze scientifiche e tecniche e ai metodi di insegnamento moderni. A tal fine, si tiene conto in particolare delle necessità dei paesi in via di sviluppo.

    ___________

    ORARIO DEI DOCENTI a partire dal giorno

    Lunedì 10 Novembre 2014

    ORARIO DOCENTI IN VIGORE DA LUNEDI’ 10 NOVEMBRE 2014

    ORARIO CLASSI IN VIGORE DA LUNEDI’ 10 NOVEMBRE 2014

    AVVISO agli studenti dell’ISISS “G.B. Novelli” di Marcianise , alle loro Famiglie, Ai Docenti , al Personale ATA

    Oggetto : Organizzazione delle attività didattiche e delle lezioni a partire dal giorno Lunedì 10 Novembre 2014

    A seguito di Comunicazione della Provincia di Caserta- Settore Pubblica Istruzione Prot. n.0094349 del 06/11/2014 pervenuta in data 06/11/2014, alle ore 16.38, presso questa Istituzione scolastica ISISS “G:B. Novelli” di Marcianise e assunta al Protocollo n. 11752 C/38-e della scuola, avente ad Oggetto : “Edificio sito in Marcianise alla Via Trentola destinato a succursale dell’ISISS “Novelli; comunicazioni urgenti”, si rende noto agli Studenti che a far data dal giorno 07/11/2014, l’immobile di Via Trentola destinato a succursale dell’Istituzione scolastica ISISS “G.B. Novelli” di Marcianise non sarà più utilizzabile per la finalità esplicitata ovvero quale sede succursale dell’ istituzione scolastica ISISS “G.B. Novelli” di Marcianise.

    Per effetto di quel che precede, su invito della Provincia di Caserta Settore Pubblica Istruzione ad adottare opportune misure organizzative per garantire in ogni caso la continuità delle attività didattiche e delle lezioni agli allievi che fino al giorno Giovedì 06/11/2014 regolarmente frequentavano dal giorno 04/11/2014 le lezioni presso la Sede Succursale di Via Trentola,

    SI COMUNICA A TUTTI GLI STUDENTI DELL’ISISS “G.B. NOVELLI” di MARCIANISE che a partire dal giorno Lunedì 10 Novembre 2014 TUTTI gli studenti iscritti e frequentanti questa istituzione scolastica , a.s. 2014/2015, frequenteranno le lezioni presso la SEDE dell’ISISS “G.B. Novelli” di Marcianise ubicata in Via G.B. Novelli, n° 1.

    Il trasferimento presso la sede dell’ISISS “G.B. Novelli” ubicata in Via G.B. Novelli n.1 degli allievi regolarmente frequentanti le lezioni fino al giorno Giovedì 06/11/2014 presso la sede succursale di Via Trentola , dovrà rigorosamente tener conto della capacità recettiva certificata per la succitata sede di Via Novelli n. 1, il che, a fronte della consistenza numerica della popolazione scolastica dell’ISISS “G:B. Novelli” di Marcianise, comporterà una programmazione oraria delle lezioni, articolata in turni antimeridiani e pomeridiani, così come già precedentemente adottata fino al giorno di Martedì 04/11/2014

    Detta programmazione oraria sarà pubblicizzata entro le ore 18.00 del giorno di Domenica 9 Novembre 2014 sul sito Web di questa istituzione scolastica www.istitutonovelli.it.

    Si precisa che dal giorno Lunedì 10 Novembre 2014 le attività didattiche si articoleranno, nel rispetto dell’orario delle lezioni di ciascuna classe di ciascun indirizzo di studi, secondo il seguente prospetto orario già precedentemente adottato fino al giorno 04/11/2014 :

    ORARIO ANTIMERIDIANO (MATTINA)

    1^ ora

    8,00-8,50

    2^ ora

    8,50-9,50

    3^ ora

    9,50-10,50

    4^ ora

    10,50-11,50

    5^ ora

    11,50-12,40

    6^ ora

    12,40-13,30

    7^ ora

    13,30-14,20

    ORARIO POMERIDIANO

    1^ ora

    14,30-15,30

    2^ ora

    15,30-16,30

    3^ ora

    16,30-17,30

    4^ ora

    17,30-18,30

    PROSPETTO UBICAZIONI CLASSI A PARTIRE DAL 10 NOVEMBRE 2014

    MARCIA DELLA PACE ASSISI

    Oggi 19 ottobre 2014, in memoria del centenario dello scoppio della “Grande Guerra”, al fine di affermare la pace come diritto , noi alunne dell’I.S.I.S.S. “G.B. Novelli” di Marcianise (Caserta), abbiamo preso parte, insieme a diverse altre scuole, alla 20-ma marcia Perugiassis. A questo evento ha contribuito e partecipato l’Amministrazione comunale di Capodrise, il sindaco dott. Angelo Crescente e una rappresentanza della polizia municipale, in un clima di collaborazione tra istituzioni che hanno il comune scopo di contribuire alla formazione e allo sviluppo di una cittadinanza attiva e partecipe. Catturati dall’entusiasmo per l’iniziativa , non abbiamo dato peso ad alcuni contrattempi iniziali e una volta arrivate a “Santa Maria degli Angeli” (frazione di Assisi) siamo state protagonisti della manifestazione in prima persona, rappresentando la canzone: “L’ammore che rè”, le cui parole sono state tratte dal libro di Aldo Nove “Tutta la luce del mondo”. Siamo venute a conoscenza di questo romanzo, imperniato sulla vita e la testimonianza di Francesco d’Assisi, durante il meeting dei giovani tenutosi ad Assisi il 14 e 15 aprile 2014.

    Successivamente ci siamo unite alla marcia, indossando magliette sulle quali è stato stampato : “IO SONO MALALA” (premio Nobel per la pace) per ricordare con grande ammirazione e far conoscere la storia di questa ragazza pakistana. Questa giovane donna ha suscitato in noi particolare interesse poiché, nonostante abbia la nostra età, ha avuto il coraggio di battersi per la difesa dei diritti umani, per l’uguaglianza, la solidarietà, il rispetto, l’educazione e, principalmente per i giovani, l’istruzione e la pace.

    Questa giornata , a differenza di quanto si possa pensare, è stata altamente costruttiva, ha arricchito le nostre capacità culturali e relazionali. Questi sono momenti che ci aiutano a riflettere e ci invogliano a partecipare , ad essere protagonisti e propositivi, a diffondere con voce potente questo valore (la pace) in un mondo silenzioso che ci ha progressivamente allontanato gli uni dagli altri, disgregando il tessuto sociale e trasformando le nostre città in luoghi affollati dove capita di vagare smarriti, afflitti da un senso lancinante di solitudine. Dove la vita di ciascuno, centrandosi unicamente sull’“io”, si è scoperta all’improvviso più povera.”Non basta parlare di pace uno ci deve credere e non basta crederci uno ci deve lavorare” Eleanor Roosevelt. Le alunne: Letizia Alberico, Amoriello Annamaria, D’Errico Giusy, Di Micco Anna, Golino Mariangela, Marcello Jasmine, Perrotta Maria Principia, Sibillo Rossella


    ___________________

    Decreto-pubblicazione-graduatorie-definitivie-di-Istituto-I-II-e-III-Fascia-a.s.-2014-2015

    graduatoria di istituto I fascia personale docente scuola secondaria di secondo grado pubblicata in data 22.10.2014

    graduatoria di istituto II fascia personale docente scuola secondaria di secondo grado pubblicata in data 22.10.2014

    graduatoria di istituto III fascia personale docente Scuola secondaria di secondo grado pubblicata in data 22.10.2014

    ______

    La Buona Scuola

    Partecipa dal 15 settembre al 15 novembre. Vogliamo ascoltare tutti, perché qui non c’è un “noi” e un “voi”. C’è solo la nostra scuola.

    La Buona Scuola


    __________

    PON C5 a RIMINI

    LE ALLIEVE DELL’ISISS “G. B. NOVELLI” NELLE AZIENDE DELLA ROMAGNA

    PER UN PROGETTO DI STAGE

    Due coinvolgenti manifestazioni si sono tenute alla Libera Accademia delle Belle Arti (L.A.B.A.) di Rimini per la presentazione del lavoro realizzato, nella prima e seconda parte del mese di settembre (rispettivamente sabato 12 e venerdì 26), da due gruppi di allieve del “Novelli”. Coinvolte nei due percorsi di stage “ Progetto Moda” e “Moda e Design”, le corsiste del Novelli, con i modelli da loro ideati e realizzati, hanno dato vita ad una vera e propria sfilata , cui hanno assistito anche studenti del liceo classico “D. Cirillo” di Aversa e del polo tecnico “Fermi-Gadda” di Napoli, arrivati a Rimini per frequentare percorsi di alternanza scuola lavoro in diversi campi professionali. Filo conduttore della sfilata del gruppo “Progetto Moda” il Mood “Revolution”. Cinque modelli che, ispirandosi alla Top Linda Evangelista, relazionano l’anticonformismo alla contemporaneità per una donna decisa, affascinante e misteriosa. Per il gruppo “Moda e Design” il tema “Donne di straordinaria bellezza”: Il mito, la personalità il fascino interiore di una donna volitiva e tenace icona di stile semplicemente inarrivabile, personalità fuori dal comune, verità nascoste nella profondità dell’animo umano, un’eroina biblica che seduce e vince con la forza prorompente della bellezza. Durante gli eventi alla L.A.B.A le future stiliste si sono misurate con il pubblico che ha apprezzato la validità del lavoro realizzato, alternandosi in due settimane di formazione, con il supporto di professionisti del settore coordinati da Assoform Ente di formazione di Confidustria Rimini.Nell’altra parte del percorso formativo, le allieve sono state inserite in diverse aziende del comprensorio di Rimini alle quali è stato garantito l’acquisizione di competenze necessarie per soddisfare la crescente richiesta di rinnovata professionalità che proviene dal settore moda. Un diretto contatto con gli ambienti di lavoro ha determinato nelle allieve un significativo processo di crescita personale e ha rappresentato un riferimento essenziale per le loro scelte professionali future.Il progetto ha avuto la durata di 160 ore, realizzato dal 1 al 26 settembre 2014, ed è stato finanziato con il FSE– Attuazione POR Campania – Azione C5 – Stage in Italia. Le allieve sono state ospitate presso l’Hotel Ambassador di Rimini e ogni fine settimana hanno effettuano uscite didattiche alla scoperta dei comuni della Romagna e dei territori limitrofi. Il progetto formativo è stato seguito dai tutor scolastici Emilio Romanucci e Alfonso Sagnelli e dai per il Modulo “Progetto Moda”, e da Maria Guerriero Angela Letizia e Caterina Valentino per il modulo “Moda e Design” e dai professionisti delle aziende ospitanti tra le quali vanno segnalate AEFFE SpA, Paola Frani SpA, Maglificio DANI e FERBER. Le aspiranti stiliste hanno fatto registrare un notevole interesse all’esperienza di stage e ciò sta a significare che l’introduzione delle attività di alternanza scuola-lavoro rappresenta il riconoscimento della valenza dell’ambito lavorativo, ed in particolare dell’impresa come luogo d’apprendimento.Le allieve che hanno effettuato il percorso di stage “Progetto Moda” sono: Aliprandi Rosa, Amato Ilenia, Castaldi Angela, Cecere Valentina, Cerrone Francesca, D’Andrea Celeste, Esposito Roberta, Galdiero Arianna, Garofalo Teresa, Lombardi Maria Rosaria, Lombardi Raffaella, Pezzullo Teresa, Tartaglione Angela, Tartaglione Ilenia, Terminante Francesca. Al percorso Moda e Design hanno preso parte: Buonfiglio Maddalena, De Biase Gessica, Di Leva Maria, Di rosa Ida, Duro Lucia, Farina Sara, Fusco Giovanna, Gianoglio Maria Rosa, Marrazzo Ilaria, Massaro Simona, Menditto Concetta, Misso Carla, Moriello Federica, Patricelli Rosa, Piccolo Rosa.

    _________________

    LIBRI DI TESTO per l’a.s. 2014/2015


    LIBRI DI TESTO PROFESSIONALI

    Libri di testo LICEI

    __________

    ALMA DIPLOMA

    Le aziende incontrano l’ISISS “G.B.Novelli”  di Marcianise e i curricula degli studenti del “Novelli” .

    SERVIZI DI INTERMEDIAZIONE

    Sviluppati con l’obiettivo di facilitare il rapporto fra domanda e offerta di lavoro, i servizi di intermediazione offrono un contatto diretto fra i diplomati (e diplomandi) e le aziende interessate alle professionalità formate attraverso i nostri percorsi formativi.
    Se sei un’Azienda in cerca di un diplomato da assumere, consulta la banca dati dei diplomati e degli studenti del nostro Istituto ISISS  “G.B. Novelli” di Marcianise (Caserta) iscritti all’ultimo anno. Potrai selezionare i diplomati sulla base del titolo di studio, delle competenze informatiche, linguistiche e su tanti altri parametri di ricerca.
    Le Aziende interessate che vogliono visionare i curricula degli studenti dell’ISISS “G.B. Novelli” di Marcianise potranno farlo cliccando sulla immagine di seguito riportata :

    ________________________________ _____________________

    PORTALE CLICLAVORO.GOV.IT

    www.cliclavoro.gov.it

    Il portale pubblico istituito dal Ministero del Lavoro per i cittadini che cercano lavoro e per le Aziende che cercano lavoratori

    Il giorno 14 Aprile 2014 un bel sole ha accolto i partecipanti al meeting nazionale delle scuole per la pace, la fraternità e il dialogo “Sui passi di Francesco” ad Assisi, in piazza San Francesco.

    Il Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, ha salutato gli studenti e i loro insegnanti contenta di potersi confrontare sui temi e sui progetti che riguardano la scuola italiana.

    Francesco d’Assisi uomo, amico e santo è punto di riferimento per tanti studenti che in lui riconoscono i valori che dovrebbero guidare la vita di ciascuna persona.

    Tra gli ospiti anche la “Iena” Giulio Golia, che ha dialogato con padre Enzo Fortunato (direttore della Sala Stampa del Sacro Convento).
    Il francescano ha chiesto perché la iena Golia attaccasse tutti, esponendo le persone alla gogna mediatica. La iena Golia ha risposto che quanto facesse è dovuto al fatto che lui è affamato di giustizia, di solidarietà, di pace e di dialogo. Il padre francescano e la iena si sono accorti di volere, entrambi, le stesse cose e hanno fatto un patto per coinvolgere in questo impegno anche tutti i giovani. Guido Golia ha detto di essere sicuro e fiducioso che tutti i giovani presenti al meeting non lo avrebbero più fatto essere “iena”. Il dialogo si è concluso con un simbolico selfie tra la Iena e il frate francescano.
    Il giorno 15 aprile 2014 la pioggia ha costretto ad un cambiamento di piani: così l’assemblea plenaria di chiusura non si è svolta più in piazza San Francesco, ma nella basilica superiore di Assisi. L’assemblea ha avuto per filo conduttore il tema “Tornando a casa: impegni per continuare… sui passi di Francesco”. Alla due giorni, promossa dalla rivista San Francesco e dal Coordinamento nazionale enti locali per la pace e i diritti umani, hanno partecipato duemila studenti, che hanno sottoscritto la Carta di Assisi: otto impegni per ridare valore e concretezza alla pace, alla fraternità e al dialogo a partire dai giovani e dalla scuola.
    A dare il benvenuto in basilica ai ragazzi è stato padre Mauro Gambetti, custode del Sacro Convento di Assisi, che ha invitato gli studenti a dire com’è stato il meeting. “Bellissimo”, la risposta in coro. “Il futuro è vostro – ha detto la scrittrice Susanna Tamaro, rivolgendosi ai ragazzi -. La mattina guardatevi negli occhi e domandatevi: chi sono? Chi voglio essere? Solo lavorando su di voi, potrete costruire un mondo più giusto”. Don Felice Accrocca, esperto di francescanesimo, ha invitato i giovani a impegnarsi “per l’uguaglianza”. Vincenzo Morgante, direttore nazionale Tgr Testata giornalistica regionale della Rai, ha ricordato il suo incontro con don Pino Puglisi e una sua frase: “Se ognuno fa qualcosa”. Morgante ha, poi, invitato, a fare “un’alleanza tra due servizi pubblici essenziali: quello della scuola e della radio-televisione”.
    L’evento conclusivo del meeting ha visto Lorenzo Jovanotti dialogare con lo scrittore Aldo Nove, autore del libro “Tutta la luce del mondo”, imperniato sulla vita e la testimonianza di Francesco d’Assisi. “Qui c’è un uomo, San Francesco – ha detto Jovanotti, secondo quanto riferito dagli stessi francescani – che vive più di tanti vivi”. Jovanotti ha salutato tutti, fotografandosi in un “selfie” con i frati francescani. Il meeting è stato “un grande laboratorio della cultura della pace – ha dichiarato Flavio Lotti, direttore del Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace e i diritti umani -, un laboratorio di futuro”.
    “Per giungere alla pace” è “necessario educare alla pace: perché ogni bambino, ogni bambina, ogni ragazza, ogni ragazzo possano essere costruttori di pace, artigiani della pace. Educare alla pace è responsabilità di tutti ma la scuola ha una responsabilità speciale”, si legge nella carta di Assisi. La scuola, d’ora in avanti, è chiamata a celebrare San Francesco con azioni educative integrate nella programmazione scolastica. Si comincia il prossimo 4 ottobre, mettendo al centro la riscoperta del valore della “fraternità”. E si continua domenica 19 ottobre con la XX edizione della Marcia per la pace Perugia-Assisi, nella quale sfileranno insegnanti e studenti di tutt’Italia.

    scritto in data: 17 novembre, 2014

    6 Assegnazione dei docenti alle cattedre a.s. 2014-2015

    pof reg-ist pon Integrazione alunni diversamente abili progetti normativa riforma esami scuola lavoro idei Eventi Moda bandi manuale qualita modulistica borsa lavoro foto
  • News

  • news archivio