filmato
  • Contatti

    ISISS "G.B. Novelli"
    Via G.B. Novelli, 1
    81025 Marcianise (CE)
    Codice Fiscale : 80102490614

    Dirigente Scolastico:
    Prof.ssa Emma Marchitto
    Telefono 0823-511863

    Vicedirigente
    Prof.ssa Elisa Fregolino
    Telefono 0823-580019

    Segreteria
    DSGA : Sig.ra Annamaria Mingione Telefono 0823-511909
    Fax 0823- 511834

    Codice meccanografico ISISS "Novelli": CEIS01100N
    Codice meccanografico Licei "Novelli" : CEPQ011019
    Codice meccanografico Professionali "Novelli" : CERI011019

    Email : ceis01100n@istruzione.it PEC : ceis01100n@pec.istruzione.it

    Webmaster: Prof.Giulio Raucci
    (per segnalazioni relative al sito scrivere a giulioraucci@alice.it )

  • Link Utili

  • Operazione trasparenza

  • France Théâtre –“Notre Dame des Banlieues”- CASERTA

    Festival

    Et voilà, pronti all’appuntamento! Anche quest’anno gli studenti del Liceo Linguistico “G.B.Novelli” di Marcianise hanno assistito ad una rappresentazione teatrale in lingua francese.

    L’appuntamento di quest’anno li ha infatti portati ad assistere, Venerdì 13 Febbraio 2015 presso il Cinema-teatro Duel di Caserta, allo spettacolo teatrale “Notre Dame des Banlieues “.

    La compagnia “France Théatre” ha presentato la pièce “Notre Dame des Banlieues ” liberamente tratta dall’omonima opera ” Notre Dame de Paris ” dello scrittore Victor Hugo e riadattata in chiave moderna dal regista Frédéric Laschkar.
    Gli allievi del Liceo Linguistico “G.B. Novelli” sono stati preparati alla visione di questo spettacolo dalla docente madrelingua francese Prof.ssa Clelia Biacino e sono stati accompagnati dalle rispettive docenti di Lingua francese Prof.sse Antonia Pompa, Francesca Occhiato e Maria Rosaria Ascione. I predetti allievi hanno partecipato attivamente alla rappresentazione teatrale cantando, durante lo spettacolo, le canzoni studiate in classe con la docente madrelingua.
    Ad alcuni studenti delle classi 5 AL e 5 BL la compagnia teatrale ha dato l’opportunità di recarsi dietro le quinte prima che iniziasse la rappresentazione teatrale al fine di conoscere gli attori e  condividere successivamente con loro alcuni momenti della scena.
    Alla fine dello spettacolo tutti gli alunni erano entusiasti della kermesse a cui avevano assistito; hanno scattato foto e ringraziato pubblicamente gli attori che sono scesi in platea per salutarli.
    L’appuntamento con questa bellissima compagnia teatrale è per l’anno prossimo , con la certezza che i bravissimi attori della compagnia porteranno in scena un altro spettacolo emozionante e bello come quello che hanno realizzato quest’anno.
    A bientot!!!
    Prof.sse Clelia Biacino, Antonia Pompa, Francesca Occhiato, Maria Rosaria Ascione.

    Comunicazione alunni e genitori classi prime Istituto Professionale Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera

    _____________

    Avviso ai Colleghi Docenti di Sostegno

    Comunicazione docenti DOS con contratto a tempo indeterminato precisazione modulistica

    _________

     MOBILITA’ Docenti ed ATA per  l’a.s. 2015/2016

    Vedasi Comunicazioni Docenti e Comunicazioni ATA

     

     _________

    pubblicazione graduatorie II FASCIA PERSONALE ATA D.M. 75-01

    graduatoria seconda fascia ata del 09.02.2015

    ___________

    Programmazione dei Fondi Strutturali 2007/2013 del Programma Operativo Nazionale: “Competenze per lo Sviluppo”. – 2007IT051PO007 – finanziato con il FSE – Annualità 2014 – Attuazione Programma Operativo FSE Regione Campania Ob. Convergenza 2007-2013. Piano Azione Coesione (PAC). Avviso Prot.n. AOODGAI/11547Bis del 08 Novembre 2013
    Azione C5 – Tirocini/stage (in Italia e nei paesi Europei)
    Codice nazionale del progetto: C-5-FSEPAC_POR_CAM PANIA-2013-16
    CUP: B29J13003090007
    Autorizzazione MIUR prot. n°. AOODGEFID/9863 del 19/11/2014

    Avviso Pubblico Sorteggio

    ___________

    AVVISO DI PUBBLICO SORTEGGIO PER LA INDIVIDUAZIONE DI N. 5 OPERATORI ECONOMICI DA INVITARE ALLA PROCEDURA DI GARA PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI NECESSARI ALLA REALIZZAZIONE DI USCITE DIDATTICHE DI MEZZA GIORNATA, VISITE GUIDATE DI UNA INTERA GIORNATA E VIAGGI DI ISTRUZIONE DI PIU’ GIORNI

         Avviso Pubblico Sorteggio

    _______

     Bando A070

     Bando A070

     ____________________

     OPEN DAY svoltosi Sabato 31/01/2015

    image1

    Foto Open day 2015

     

    GRADUATORIE PROVVISORIE DI ISTITUTO 3^ FASCIA ATA

    Decreto-pubblicazione-Graduatorie provvisorie di Istituto 3^ fascia Personale ATA – DM 717-2014

    graduatoria di Istituto III Fascia Personale ATA prodotta il 21-12-2014 pubblicata il 08-01-2015 .xls

    ____________________

    Allievi on the job Moda

    Progetto F3 -FSE04

    POR Campania 2013-151

    Giornata internazionale “Città per la vita – città contro la pena di morte”

    La XIII edizione della Giornata internazionale “Città per la vita – città contro la pena di morte” è un’iniziativa che rientra tra gli obiettivi proposti dalla Presidenza del consiglio dei ministri nel semestre di Presidenza del consiglio dell’Unione Europea; si è tenuta il 30 novembre in ricordo della prima abolizione della pena capitale nel Granducato di Toscana, avvenuta, per l’appunto, il 30 novembre 1786. Per lanciare il proprio messaggio sull’inviolabilità della persona, la città di Capodrise ha scelto la chiesa di Sant’Andrea Apostolo, in via Giannini. La due giorni di eventi, intitolata «Coloriamo di luce la vita», che l’amministrazione comunale ha organizzato insieme alla Comunità di Sant’Egidio, è culminata domenica sera, alle 19.30, con la performance di action painting dell’artista Decio Carelli. Il pittore, che negli anni ha raggiunto una personale visione cubo-futurista, su una tela di cinque metri per tre ha realizzato un quadro a tema, «Uomini in marcia», con la tecnica dell’astrazione gestuale, uno stile nel quale il colore è impresso con le mani. Carelli è stato accompagnato dalla voce narrante di Valeria Giunta. A impreziosire l’esibizione, i movimenti di Roberta Belfiore, danzatrice espressiva e di talento. La serata è iniziata alle 19, dopo la messa. Tina Raucci ha moderato un breve dibattito, «Capodrise, città per la vita», animato dal sindaco Angelo Crescente, da Marco Rossi della Comunità di Sant’Egidio e da Lucio Romano, membro della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani del Senato. Alle 19.20, gli studenti dell’istituto «Novelli» di Marcianise sono stati i «Testimoni di luce» in una drammatizzazione del concetto di morte provocata. Le alunne, sono partite da  “Monologo di un assassino”,  hanno poi presentato il testamento di Reyhaneh Jabbari, la ragazza di 26 anni, impiccata il 25 ottobre 2014 dal boia del regime iraniano dopo 7 anni di prigione, per giungere ad un dialogo tra San Francesco e Picardo con il quale , ribadendo la logica del perdono al di sopra di ogni condanna, punizione e processo si accoglie l’amore come luce del mondo. Agli alunni è spettato poi chiudere il «sipario» sulle note del brano originale «L’ammore che r’è», le cui parole sono state tratte dal libro di Aldo Nove “Tutta la luce del mondo”, canzone rappresentata per la prima volta ad Assisi in occasione della marcia per la pace del 19 ottobre 2014 a cui gli alunni dell’I.S.I.S.S. “G.B. Novelli”di Marcianise hanno partecipato in collaborazione all’amministrazione comunale di Capodrise.

    ______________________

     

    ALMA DIPLOMA

    Le aziende incontrano l’ISISS “G.B.Novelli”  di Marcianise e i curricula degli studenti del “Novelli” .

    SERVIZI DI INTERMEDIAZIONE

    Sviluppati con l’obiettivo di facilitare il rapporto fra domanda e offerta di lavoro, i servizi di intermediazione offrono un contatto diretto fra i diplomati (e diplomandi) e le aziende interessate alle professionalità formate attraverso i nostri percorsi formativi.
    Se sei un’Azienda in cerca di un diplomato da assumere, consulta la banca dati dei diplomati e degli studenti del nostro Istituto ISISS  “G.B. Novelli” di Marcianise (Caserta) iscritti all’ultimo anno. Potrai selezionare i diplomati sulla base del titolo di studio, delle competenze informatiche, linguistiche e su tanti altri parametri di ricerca.
    Le Aziende interessate che vogliono visionare i curricula degli studenti dell’ISISS “G.B. Novelli” di Marcianise potranno farlo cliccando sulla immagine di seguito riportata :

     

    ________________________________ _____________________

    PORTALE CLICLAVORO.GOV.IT

    www.cliclavoro.gov.it

    Il portale pubblico istituito dal Ministero del Lavoro per i cittadini che cercano lavoro e per le Aziende che cercano lavoratori

    Il giorno 14 Aprile 2014 un bel sole ha accolto i partecipanti al meeting nazionale delle scuole per la pace, la fraternità e il dialogo “Sui passi di Francesco” ad Assisi, in piazza San Francesco.

    Il Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, ha salutato gli studenti e i loro insegnanti contenta di potersi confrontare sui temi e sui progetti che riguardano la scuola italiana.

    Francesco d’Assisi uomo, amico e santo è punto di riferimento per tanti studenti che in lui riconoscono i valori che dovrebbero guidare la vita di ciascuna persona.

    Tra gli ospiti anche la “Iena” Giulio Golia, che ha dialogato con padre Enzo Fortunato (direttore della Sala Stampa del Sacro Convento).
    Il francescano ha chiesto perché la iena Golia attaccasse tutti, esponendo le persone alla gogna mediatica. La iena Golia ha risposto che quanto facesse è dovuto al fatto che lui è affamato di giustizia, di solidarietà, di pace e di dialogo. Il padre francescano e la iena si sono accorti di volere, entrambi, le stesse cose e hanno fatto un patto per coinvolgere in questo impegno anche tutti i giovani. Guido Golia ha detto di essere sicuro e fiducioso che tutti i giovani presenti al meeting non lo avrebbero più fatto essere “iena”. Il dialogo si è concluso con un simbolico selfie tra la Iena e il frate francescano.
    Il giorno 15 aprile 2014 la pioggia ha costretto ad un cambiamento di piani: così l’assemblea plenaria di chiusura non si è svolta più in piazza San Francesco, ma nella basilica superiore di Assisi. L’assemblea ha avuto per filo conduttore il tema “Tornando a casa: impegni per continuare… sui passi di Francesco”. Alla due giorni, promossa dalla rivista San Francesco e dal Coordinamento nazionale enti locali per la pace e i diritti umani, hanno partecipato duemila studenti, che hanno sottoscritto la Carta di Assisi: otto impegni per ridare valore e concretezza alla pace, alla fraternità e al dialogo a partire dai giovani e dalla scuola.
    A dare il benvenuto in basilica ai ragazzi è stato padre Mauro Gambetti, custode del Sacro Convento di Assisi, che ha invitato gli studenti a dire com’è stato il meeting. “Bellissimo”, la risposta in coro. “Il futuro è vostro – ha detto la scrittrice Susanna Tamaro, rivolgendosi ai ragazzi -. La mattina guardatevi negli occhi e domandatevi: chi sono? Chi voglio essere? Solo lavorando su di voi, potrete costruire un mondo più giusto”. Don Felice Accrocca, esperto di francescanesimo, ha invitato i giovani a impegnarsi “per l’uguaglianza”. Vincenzo Morgante, direttore nazionale Tgr Testata giornalistica regionale della Rai, ha ricordato il suo incontro con don Pino Puglisi e una sua frase: “Se ognuno fa qualcosa”. Morgante ha, poi, invitato, a fare “un’alleanza tra due servizi pubblici essenziali: quello della scuola e della radio-televisione”.
    L’evento conclusivo del meeting ha visto Lorenzo Jovanotti dialogare con lo scrittore Aldo Nove, autore del libro “Tutta la luce del mondo”, imperniato sulla vita e la testimonianza di Francesco d’Assisi. “Qui c’è un uomo, San Francesco – ha detto Jovanotti, secondo quanto riferito dagli stessi francescani – che vive più di tanti vivi”. Jovanotti ha salutato tutti, fotografandosi in un “selfie” con i frati francescani. Il meeting è stato “un grande laboratorio della cultura della pace – ha dichiarato Flavio Lotti, direttore del Coordinamento nazionale degli enti locali per la pace e i diritti umani -, un laboratorio di futuro”.
    “Per giungere alla pace” è “necessario educare alla pace: perché ogni bambino, ogni bambina, ogni ragazza, ogni ragazzo possano essere costruttori di pace, artigiani della pace. Educare alla pace è responsabilità di tutti ma la scuola ha una responsabilità speciale”, si legge nella carta di Assisi. La scuola, d’ora in avanti, è chiamata a celebrare San Francesco con azioni educative integrate nella programmazione scolastica. Si comincia il prossimo 4 ottobre, mettendo al centro la riscoperta del valore della “fraternità”. E si continua domenica 19 ottobre con la XX edizione della Marcia per la pace Perugia-Assisi, nella quale sfileranno insegnanti e studenti di tutt’Italia.

    scritto in data: 17 novembre, 2014

    6 Assegnazione dei docenti alle cattedre a.s. 2014-2015

    pof reg-ist pon Integrazione alunni diversamente abili progetti normativa riforma esami scuola lavoro idei Eventi Moda bandi manuale qualita modulistica borsa lavoro foto